Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Dopo le interviste a Giovanni Micciché (funzionario tecnico UNI) per parlare di sicurezza degli ascensori, realizzate nei mesi scorsi per le trasmissioni dell’accesso radiotelevisivo regionale Rai, è stato registrato un nuovo ciclo di interviste, questa volta sul tema dell’accessibilità e del 'design for all', realizzate con il funzionario tecnico UNI Clara Miramonti.

rai3 logo oblCome ha spiegato Miramonti , con il termine ‘accessibilità’ si intende la possibilità per tutti di poter accedere a un luogo, quindi anche per persone con ridotta o nulla capacità motoria, visiva o uditiva.

Ogni persona è un potenziale disabile di fronte agli oggetti che lo circondano - ha dichiarato - chiunque può avere difficoltà a salire sui mezzi pubblici a causa dei gradini, a percorrere un marciapiede pieno di ostacoli, a lavarsi in un lavabo troppo alto… E’ una questione di biodiversità umana; ciascuno di noi è diverso rispetto agli altri ma anche rispetto a se stesso nel corso della vita”.

Clara Miramonti - intervistata da Dario Bonsignorio (Area Comunicazione UNI) - ha spiegato quali sono e cosa fanno le norme tecniche per l’accessibilità nell’ambiente quotidiano portando alcuni esempi concreti: per quanto riguarda l’ambiente urbano ha illustrato le caratteristiche che devono avere gli attraversamenti pedonali mentre per quanto riguarda gli edifici ha spiegato come devono essere i servizi igienici per essere accessibili anche a persone con disabilità. Infine ha presentato casi particolari come quello dell’accessibilità di musei e siti archeologici.

La prima di queste interviste è andata in onda su Rai3 Campania il 28 aprile scorso con repliche il 19 maggio, il 9 e il 30 giugno.

Sempre il 30 giugno l’intervista sarà trasmessa (nella fascia oraria delle 7.30 - 8.00) anche da Rai3 Veneto, Emilia Romagna e Toscana. Le altre date previste per la messa in onda sono  il 7 luglio in Piemonte e il 4 agosto in Lombardia.

Appena possibile comunicheremo anche la data del Lazio e caricheremo i relativi video sul nostro canale YouTube.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.