Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

iso_rio20A 20 anni di distanza dal Vertice della Terra del 1992, Rio de Janeiro torna protagonista ospitando dal 20 al 22 giugno prossimi la conferenza sullo sviluppo sostenibile (UNCSD-United Nations on Sustainable Development), nota anche come Rio+20, organizzata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Dal Vertice del 1992 i governi e l’intera società civile sono stati invitati a partecipare attivamente e a contribuire al raggiungimento degli obiettivi della conferenza: rafforzare l’impegno politico per lo sviluppo sostenibile e identificare un nuovo modello di crescita economica, socialmente equa e sostenibile a livello ambientale. Una sfida importante per raggiungere obiettivi comuni e tutelare gli equilibri del pianeta e dell’umanità.

Nel corso di Rio+20, ISO e ABNT (Brazilian Association of Technical Standards) organizzano l'evento "ISO International Standards and Green Economy", allo scopo di promuovere un ampio dialogo sull'importanza delle norme internazionali come contributo alla green economy in un contesto di sviluppo sostenibile.

Per presentare la posizione ufficiale in preparazione del Summit Rio +20, l’International Organization for Standardization (ISO) ha elaborato l’opuscolo “Rio +20. Forging action from agreement - How ISO standards translate good intentions about sustainability into concrete results” (vai all’articolo) nel quale spiega come le norme internazionali di applicazione volontaria - elaborate grazie alla forza del consenso tra le parti interessate del mondo economico, dei governi e della società - forniscono gli strumenti per tradurre in azioni concrete e in risultati positivi la volontà di creare un mondo sostenibile.

L’opuscolo presenta che cosa rende l’ISO – e la normazione – così efficace: l’organizzazione rappresenta una piattaforma non politica e non di parte in cui le norme vengono sviluppate, attraverso processi aperti e trasparenti, da parte di rappresentanti delle parti interessate che le applicano e che possono continuamente rivedere - e migliorare - i risultati della loro attuazione.

I contenuti della brochure ISO sono ora scaricabili in lingua italiana.

pdf “Forgiare l’azione attraverso l’accordo. Come le norme ISO traducono le buone intenzioni sulla sostenibilità in risultati concreti”

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.