Stampa 

Dal 1 gennaio 2014 essere Socio dell'UNI ha nuovi valori: più ampi, più esclusivi, più mirati alle esigenze specifiche.

L'associazione sarà veramente su misura: il Consiglio Direttivo infatti, per venire incontro alle esigenze espresse dai Soci, per applicare il nuovo Regolamento Europeo 1025/2012 sulla normazione e facilitare - tra l'altro - il coinvolgimento degli stakeholder deboli nella normazione, ha approvato la diversificazione della tipologia del rapporto associativo, in funzione delle caratteristiche, delle dimensioni e degli interessi delle organizzazioni.

Con un percorso guidato basato su pochi click, ognuno potrà facilmente identificare quali sono le tipologie associative più adatte alla propria organizzazione e fare la scelta giusta, rispondendo in modo riservato e non impegnativo alle domande "Chi sono" e "Cosa mi interessa".

Quindi, che tipo di Socio UNI voglio essere?

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.