Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Secondo il meteo dobbiamo aspettarci freddo e neve per il prossimo ponte dell’Immacolata… le condizioni ideali per dedicarsi alle prime discese sulle piste da sci.

sci bigSe dal freddo possiamo difenderci indossando capi tecnici adeguati, maggiore attenzione deve essere posta alla sicurezza delle attrezzature (casco, occhialoni, sci, attacchi, scarponi…), al comportamento sulle piste e alla segnaletica.

Ecco perché UNI -anche quest’anno- ha pubblicato una nuova edizione della guida “Neve in pista… casco in testa” dedicata agli appassionati degli sport invernali.

Che caratteristiche deve avere il casco da sci e per chi è obbligatorio? Come devono essere gli scarponi e che caratteristiche devono avere gli attacchi? A cosa serve il paraschiena e perché è importante indossarlo? Come deve essere la segnaletica e quali sono le regole di comportamento da tenere in pista? E ancora: come vanno preparate e manutenute le attrezzature da sci?

La guida - che risponde a queste e a molte altre domande - mette in evidenza come le norme UNI possano aiutare le imprese a realizzare prodotti più sicuri e di qualità e i consumatori a comprare meglio, e quindi a divertirsi di più, scegliendo prodotti e servizi a norma.

Novità dell’edizione di quest’anno è la nuovissima norma UNI EN 16716 "Attrezzatura per alpinismo - Sistemi di airbag da valanga - Requisiti di sicurezza e metodi di prova”. Si tratta di dispositivi che possono essere indossati dagli sciatori per ridurre al minimo il rischio di essere sepolti dalla neve in caso di valanghe.
Ma come funzionano? Per essere attivato l’airbag deve essere dotato di una maniglia di apertura; attraverso una cartuccia di gas pressurizzato, monouso o ricaricabile, l’airbag aumenta rapidamente il proprio volume riducendo la probabilità per chi lo indossa di rimanere sepolto sotto la neve. L’airbag da valanga può essere fissato a zaini o giubbotti a condizione che sia saldamente collegato all’utilizzatore.
Facile da indossare e da togliere, realizzato in materiali resistenti, il suo funzionamento deve essere garantito per almeno 24 ore anche quando viene esposto a temperature estreme sino a meno 30° C. Per saperne di più è possibile scaricare liberamente e gratuitamente la guida UNI “Neve in pista… casco in testa” cliccando qui!

Inoltre per gli abitanti di Piemonte e Lombardia che volessero saperne di più, l’appuntamento è per sabato 9 dicembre su Rai 3 (alle 7.30, dopo le News) dove gli esperti UNI spiegheranno come affrontare le piste da sci in modo sicuro e con la certezza di divertirsi.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.