Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Dal 9 luglio al 7 settembre 2018 sono sottoposti a inchiesta finale dieci nuovi progetti di norma. Entro la data di fine inchiesta è possibile scaricare online i documenti e inviare i propri commenti (>> vai al DB UNI: Inchiesta pubblica finale).

La Commissione Ingegneria strutturale propone il progetto UNI1602198 che fornisce indicazioni su come valutare i danni da utilizzo di una scaffalatura statica di acciaio e come trattare i componenti danneggiati al fine di ripristinare le condizioni di utilizzo e il livello di sicurezza iniziale. Specifica i requisiti per la riparazione e la sostituzione di tali componenti.

5 progetti interessano la Commissione Prodotti, processi e sistemi per l'organismo edilizio.
UNI1602384 definisce i requisiti di conoscenza, abilità e competenza - in conformità all’EQF - delle seguenti figure professionali coinvolte nella gestione e nella modellazione informativa: gestore dell'ambiente di condivisione dei dati (CDE manager), gestore dei processi digitalizzati (BIM manager), coordinatore dei flussi informativi di commessa (BIM coordinator) e operatore avanzato della gestione e della modellazione informativa (BIM specialist).
Il progetto UNI1603836 del GL 14 “Coperture continue ed impermeabilizzazioni” indica, definisce e classifica gli schemi funzionali delle coperture continue, riporta la matrice delle soluzioni conformi e individua le principali condizioni progettuali caratteristiche per l'identificazione delle soluzioni conformi delle coperture continue. Sostituisce UNI 8627:2012.
Gli ultimi 3 i progetti sono di competenza del GL 15 e riguardano le coperture discontinue: UNI1603784 analizza i requisiti di comportamento a cui l'elemento di tenuta deve rispondere in funzione delle azioni e degli effetti derivanti dagli agenti esterni alla copertura e dagli agenti interni alla stessa indotti dalla particolare soluzione tecnologica (sostituisce UNI 9308-1:1988). UNI1603785 indica, definisce e classifica gli schemi funzionali delle coperture discontinue, riporta la matrice delle soluzioni conformi e individua le principali condizioni progettuali caratteristiche per l'identificazione delle soluzioni conformi delle coperture discontinue. Sostituisce UNI 8627:2012. Infine, UNI1603786 fornisce istruzioni per la progettazione e la scelta di elementi e strati dei sistemi di copertura discontinua (sostituisce UNI 8178:2012).

In tema di pianificazione e gestione del rumore da cantiere, la Commissione Acustica e vibrazioni è interessata al progetto UNI1602830 fornisce indicazioni per definire gli obblighi di conformità in carico all’appaltatore da parte del committente, al fine di garantire una gestione corretta e soddisfacente dell’impatto acustico del cantiere. La competenza è del GL 39 “Gestione del rumore di cantiere in ambito urbano”.

Riguarda l’andamento planimetrico e altimetrico dei binari di linee metropolitane e tranvie il progetto UNI1603453, che intende sostituire la UNI 7836:1978, proposto dalla SC 04 “Materiale rotabile per trasporti urbani e suburbani (tranvie, metropolitane, ferrovie leggere)” della Commissione Trasporto guidato su ferro.

L’Ente federato CTI propone il progetto UNI1603813, futura TS, che definisce le modalità di sorveglianza delle attrezzature a pressione, a focolare o altro tipo di riscaldamento con rischio di surriscaldamento, destinate alla generazione di vapore d'acqua e/o di acqua surriscaldata a temperatura maggiore di 110° C con pressione massima ammissibile maggiore di 0,5 bar.

A integrazione della UNI ISO 12176-1, la Commissione Saldature è interessata a un progetto che specifica i requisiti funzionali e i collaudi di tipo da eseguire su saldatrici da cantiere manuali e automatiche a elementi termici per contatto destinate ai giunti testa a testa di tubi e/o raccordi in polietilene (PE), per il trasporto di gas combustibile, di acqua e di altri fluidi in pressione. Il codice del progetto: UNI1604237. Sostituisce UNI 10565:2015.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.