Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

research innovationLa normazione è uno strumento efficace e potente per condividere conoscenze e trasferire nuove tecnologie, idee e innovazioni sul mercato. Normazione e ricerca sono infatti strettamente collegate e tuttavia - ancora oggi - non interagiscono in modo adeguato per massimizzare le sinergie e i benefici rispetto all’innovazione.

Per colmare questa lacuna tra ricerca, innovazione e standardizzazione, nel dicembre 2017 è stato avviato un progetto europeo interattivo, noto anche come BRIDGIT 2 (Bridging the Gap between Research and Standardization) che terminerà alla fine del 2019. Stakeholders di BRIDGIT 2 sono gli enti normatori nazionali membri di CEN e CENELEC così come i rappresentanti del mondo della ricerca che intendono massimizzare i benefici sociali ed economici di nuove idee e tecnologie.

Tra gli obiettivi che CEN e CENELEC intendono raggiungere entro il 2020 vi è infatti quello di favorire una stretta collaborazione tra i responsabili delle norme europee e la comunità di ricerca e sviluppo al fine di includere tempestivamente i risultati della ricerca nelle attività di normazione.

Per questo motivo i due Enti normatori europei - insieme a dieci organismi di normazione nazionali membri, tra cui UNI per l’Italia - invitano tutti a partecipare a un’indagine sulla necessità di promuovere la normazione tecnica in relazione alle attività di ricerca e innovazione.
Partecipare all'indagine - che scadrà il 2 novembre prossimo - è facile e di grande importanza: i risultati saranno utilizzati per sviluppare strumenti specifici per la comunità della ricerca e dell'innovazione.

La compilazione del sondaggio (in inglese) richiederà circa 10-15 minuti. Le chiediamo anche di inoltrare questo invito ad altri colleghi della sua organizzazione impegnati nei campi della ricerca e dell'innovazione.
La ringraziamo per il prezioso contributo che vorrà fornire a questa iniziativa condividendo con noi le sue opinioni e la sua esperienza.

>> VAI AL SONDAGGIO

Per ulteriori informazioni sul progetto BRIDGIT 2 clicca qui.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.