Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

estintori manutenzioneDall’11 al 24 settembre tre progetti di competenza della Commissione Protezione attiva contro gli incendi si trovano in inchiesta pubblica preliminare, fase fondamentale del processo normativo.

UNI1606798 “Apparecchiature per estinzione incendi – Raccordi per tubazioni flessibili” (sostituisce UNI 804:2007) specifica i materiali, i metodi di prova e le designazioni dei raccordi per tubazioni flessibili da impiegare nelle apparecchiature per estinzione incendi. La revisione intende introdurre una ulteriore tipologia di codolo dei cannotti di tipo C, prevedere nuovi materiali come le leghe di alluminio al fine di evitare i furti di materiali in ottone e la possibilità di anodizzazione per poter rinforzare le filettature.
La norma deve essere aggiornata a seguito di alcuni problemi riscontati: il furto dei raccordi nelle cassette idranti, con relativi ripristini onerosi; la possibilità di impiego di altri materiali meno commerciabili come rottami, ma adatti alle pressioni di esercizio; rispondere al problema della resistenza agli urti; materiali adatti a casi speciali coperti da obblighi legislativi come stabilimenti alimentari o navi.

UNI1606799 “Apparecchiature per estinzione incendi - Chiavi per la manovra dei raccordi, attacchi e tappi per tubazioni flessibili” (sostituisce UNI 814:2009) specifica i materiali, le caratteristiche dimensionali e costruttive, nonché le designazioni delle chiavi per la manovra dei raccordi e dei tappi per tubazioni flessibili da impiegare nelle apparecchiature per estinzione incendi. La revisione della norma permetterà di realizzare chiavi più funzionali e, ove possibile, sfruttando le tecnologie a oggi disponibili, ridurre il numero delle tipologie, cercando di definire sagome polifunzionali, con lo scopo di alleggerire la dotazione dei corpi professionali, in grado di operare sulla raccorderia di tipo A di tutte le misure (DN 25, DN 45 e SN 70). Si propone di aggiornare le tabelle dei materiali e di allargare l’impugnatura, passando da una piccola sezione circolare, che offre poca presa, ad una sezione rettangolare con una copertura gommata o plastificata: in tal modo si migliora drasticamente la presa e si favorisce un agevole utilizzo anche senza protezione di guanti. La revisione si rende necessaria parallelamente a quella della UNI 804.

UNI1606800 “Apparecchiature per estinzione incendi - Tappi per valvole e raccordi per tubazioni flessibili” (sostituisce UNI 7421:2007) specifica i materiali, i metodi di prova e le designazioni dei tappi per valvole e raccordi per tubazioni flessibili da impiegare nelle apparecchiature per estinzione incendi. La revisione della norma permetterà di aggiornare la norma introducendo ulteriori materiali: si rende necessaria parallelamente alla revisione della UNI 804 e della UNI 814 per far fronte al problema dell’esportazione dei materiali di rame.

L’inchiesta pubblica preliminare è in corso. C’è tempo sino al 24 settembre 2019 per inviare i propri commenti (>> vai alla banca dati online).

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.