Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU
UN MONDO FATTO BENE
Login

Sono 3 i progetti di norma sottoposti in questi giorni (dal 26 febbraio al 13 marzo) all’inchiesta pubblica preliminare. Gli argomenti trattati: dispositivi medici, tecniche spettroscopiche per il settore alimentare, superfici sportive.

IPP 

Sono 3 i progetti di norma che entrano nella fase di inchiesta pubblica preliminare per due settimane, dal 26 febbraio al 13 marzo.
Questi i temi all'attenzione dei lavori delle commissioni tecniche.

Il progetto di norma UNI1609311 della Commissione Tecnologie biomediche e diagnostiche fornisce una guida allo sviluppo, implementazione e mantenimento di un sistema di gestione del rischio per dispositivi medici secondo la ISO 14971:2019 (UNI CEI EN ISO 14971:2020 “Dispositivi medici - Applicazione della gestione dei rischi ai dispositivi medici”), norma di rilevo per il settore. Adotta il rapporto tecnico ISO/TR 24971:2020.

La Commissione Agroalimentare propone una specifica tecnica che fornisce le linee guida per determinare le proprietà di campioni e materiali destinati all'alimentazione umana e animale tramite spettroscopia nell'intervallo del visibile e vicino infrarosso (da 400 a 2.500 nm) o segmenti di questo o lunghezze d'onda selezionate. La necessità sentita è quellla di provvedere a stendere un documento univoco per il settore agroalimentare e non di singola filiera, uniformando il più possibile gli approcci analitici. Codice progetto: UNI1609304

Il terzo progetto UNI1609341 è di competenza della Commissione Impianti ed attrezzi sportivi e ricreativi e riguarda le superfici sportive: definisce il metodo di prova per la determinare il colore di filati e intasi utilizzati nei manti in erba artificiale.

L'inchiesta pubblica preliminare è un passaggio fondamentale del processo normativo perché aiuta a capire se:

  •  il mercato ha bisogno di queste norme
  • ci sono altri bisogni da soddisfare
  • ti interessa partecipare.

Lo sviluppo di uno standard deve avere luogo solo di fronte a un reale beneficio.
Per questo il tuo parere è importante: aspettiamo i tuoi commenti (>> vai alla banca dati).
Scopri come partecipare alle attività di normazione (>> vai alla sezione Associazione).

 


Data di scadenza dell’inchiesta pubblica preliminare: 13 marzo 2021.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.