Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU
UN MONDO FATTO BENE
Login

Prodotti e servizi sono diventati tutti sostenibili… Ma sarà vero? Per fare chiarezza UNI e EthicsGo hanno siglato un accordo che prevede l’utilizzo del marchio di conformità UNI “Verified Claim”.

verified claim sustainability 1000

Ormai le aziende riconoscono che puntare sulla sostenibilità è un elemento strategico per attrarre la fiducia dei consumatori!
Osservando le pubblicità e le etichette sembrerebbe infatti che tutte le aziende e tutti i prodotti siano diventati improvvisamente sostenibili…. Ma sarà vero? E come riconoscere le dichiarazioni attendibili da quelle che lo sono meno?

Per fare chiarezza tra la marea di asserzioni, etichette e slogan che vantano le prestazioni sociali e ambientali di prodotti e servizi, UNI ed EthicsGo (Istituto Internazionale Indipendente per la comunicazione responsabile e certificata) hanno siglato un accordo che prevede l’utilizzo del marchio di conformità UNI “Verified Claim” da parte di EthicsGo con l’obiettivo di garantire che asserzioni di sostenibilità e claim etici siano veritieri e verificabili sulla base di specifiche norme tecniche e prassi di riferimento pubblicate da UNI.

EthicsGo – quale organismo di valutazione della conformità (in fase di accreditamento ad ACCREDIA ai sensi della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17029) - potrà verificare e validare questi “claim etici” al fine di garantire non solo che siano veritieri ma che tengano anche conto di tutti quegli aspetti sociali e ambientali legati al tema della sostenibilità declinati all’interno dei documenti normativi e pre-normativi applicabili ai sensi dell’accordo.

frase patat ethicsgoUna volta realizzata l’attività di verifica, EthicsGo potrà rilasciare il Marchio UNI “Verified Claim”che i produttori potranno apporre sui propri prodotti e che aiuterà i consumatori ad orientarsi sul mercato.
Tale Marchio potrà essere concesso a claim valutati conformi a fronte di norme tecniche UNI contenenti requisiti specifici e verificabili di una particolare categoria di claim.

Tra queste vi è in particolare la specifica tecnica internazionale UNI ISO/TS 17033:2020 “Asserzioni etiche ed informazioni di supporto - Principi e requisiti”, che è destinata a tutti i tipi di imprese ed è applicabile a tutti i tipi di claim etici relativi a un prodotto, processo, servizio e persino a un’organizzazione e che rappresenta un importante strumento per mettere ordine, sia a livello terminologico che procedurale, in un'area così delicata per tutte le organizzazioni e che attiene alla sfera della comunicazione e della trasparenza verso il mercato e i consumatori.

L’accordo prevede la concessione del Marchio UNI "Verified Claim" anche per le certificazioni svolte da EthicsGo in conformità alla prassi UNI/PdR 102:2021 “Asserzioni etiche di responsabilità per lo sviluppo sostenibile – Indirizzi applicativi alla UNI ISO/TS 17033:2020”.

Lo scopo di questa certificazione” – spiega Giuseppe Patat, fondatore di EthicsGo – “è quello di fornire a tutte le imprese la possibilità di avvalersi di uno strumento (con un metodo riconosciuto e condiviso) che attesti l’ammissibilità, la conformità, la veridicità delle loro campagne di comunicazione garantendo, nel contempo, ai consumatori/utenti la corrispondenza tecnico-scientifica tra il contenuto dei prodotti e dei servizi offerti e quanto dichiarato e affermato nella pubblicità”.
Si propone inoltre” – prosegue Patat – “di garantire al mercato un sistema paritetico di concorrenza leale tra tutte le imprese che utilizzano la pubblicità e i media ogni qualvolta vorranno comunicare, asserire, dichiarare e vantare le caratteristiche distintive dei loro prodotti”.
La concessione del marchio UNI” – conclude Patat – “testimonierà e garantirà la bontà di un modello e di un metodo rigorosamente applicato sia nel processo di verifica che in quello di validazione e di cui le imprese potranno beneficiare apponendolo sulle confezioni dei loro prodotti ma anche comunicandolo su tutti i media che riterranno di utilizzare”.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.