Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU
UN MONDO FATTO BENE
Login

Protezioni antiurto, pietre naturali e pneumatici. Cinque progetti in inchiesta pubblica finale con scadenze 7 giugno e 17 luglio. 

IPF
 

Sono in inchiesta pubblica finale, con scadenza 7 giugno e 17 luglio, un rapporto tecnico, una specifica tecnica e tre progetti di norma.

È la Commissione UNI/CT 042 Sicurezza che propone il rapporto tecnico UNI1604054 dal titolo “Protezioni antiurto in ambito industriale - Parte 2: Criteri di scelta”. Il documento fornisce linee guida per la scelta più appropriata delle protezioni antiurto in ambito industriale, sulla base della classificazione definita nella UNI/TS (prUNI1605398). Definisce, inoltre, le specifiche per la corretta installazione di una protezione antiurto, perché sia efficacie e garantisca le migliori performance. L’inchiesta pubblica finale termina il 7 giugno.

Proseguiamo con la Commissione UNI/CT 033 Prodotti, processi e sistemi per l'organismo edilizio e la Specifica Tecnica UNI1607967 “Utilizzo della pietra naturale in ambienti con presenza, contatto e interazioni non occasionali con l'acqua nelle sue diverse fasi”. Questo documento descrive gli elementi per supportare il corretto impiego della pietra naturale in ambienti con presenza o contatto prolungato con acqua, vapore o ghiaccio, quali per esempio: vasche, fontane, piscine, spa e centri benessere, ad eccezione dei rivestimenti lapidei orizzontali (o variamente inclinati), verticali e di soffitti, interni ed esterni, così come definiti nella UNI 11714-1. Integrata con le informazioni del produttore relativamente alle specifiche di posa, si applica anche ai materiali lapidei trattati tramite l'utilizzo di resine o altri materiali, combinati e non a specifici materiali di rinforzo o di supporto. L’inchiesta pubblica finale termina il 17 luglio.

Scade sempre il 17 luglio anche la fase di inchiesta pubblica finale per altri tre progetti di norma messi allo studio dall’ente federato CUNA - Commissione tecnica di Unificazione nell'Autoveicolo. Vediamoli qui di seguito.
Il primo, UNI1609925, s’intitola “Pneumatici per autoveicoli e rimorchi, con massa complessiva a pieno carico non superiore a 3,5 t - Prescrizioni e istruzioni per il corretto impiego e la manutenzione”. Questo documento fornisce prescrizioni e istruzioni miranti ad assicurare le prestazioni dei pneumatici in servizio mediante un corretto impiego e un'adeguata manutenzione, e fornisce altresì criteri per la loro sostituzione.

Il secondo, UNI1609926, ha per titolo “Pneumatici per veicoli commerciali e loro rimorchi - Prescrizioni e istruzioni per il corretto impiego e la manutenzione”. Il documento fornisce prescrizioni e istruzioni miranti ad assicurare le prestazioni dei pneumatici in servizio mediante un corretto impiego e un’adeguata manutenzione, e fornisce altresì criteri per la loro sostituzione. Si applica ai pneumatici destinati al monitoraggio su veicoli commerciali (autobus, autocarri, trattori stradali) e loro rimorchi.

Il terzo ed ultimo, UNI1610811, è intitolato “Pneumatici per veicoli (trattori, macchine e rimorchi) per impieghi agricoli e forestali- Prescrizioni e istruzioni per il corretto impiego e la manutenzione”. Questo documento fornisce prescrizioni e istruzioni miranti ad assicurare le prestazioni dei pneumatici in servizio mediante un corretto impiego e un'adeguata manutenzione, e indica altresì criteri per la loro sostituzione. Si applica ai pneumatici destinati al montaggio sui veicoli (trattori, macchine e rimorchi) per impiego agricolo e forestale.

 

L'inchiesta pubblica finale serve a raccogliere i commenti degli operatori e a ottenere il consenso più allargato possibile prima che il progetto diventi una norma, soprattutto da parte di chi non ha potuto partecipare alla prima fase di elaborazione normativa.

Per questo il tuo parere è importante: aspettiamo i tuoi commenti (>> vai alla banca dati).
Scopri come partecipare alle attività di normazione (>> vai alla sezione Associazione).

 


 

Date di scadenza dell’inchiesta pubblica finale: 7 giugno (UNI1604054) e 17 luglio (UNI1607967, UNI1609925, UNI1609926, UNI1610811).

 

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.