Stampa 

A tre mesi dalla sua pubblicazione in italiano, viene pubblicata oggi l’edizione in inglese della UNI/PdR 61:2019 “Wedding planning - Requirements for services and professional figures of wedding planner and destination wedding planner".

aiwp logo oblIl documento – frutto della collaborazione tra UNI e AIWP, Associazione Italiana Wedding Planner – definisce i requisiti di servizio, del quale vengono fissate le diverse fasi del processo, e delle figure professionali inerenti il wedding planning, individuandone le attività, le conoscenze, le abilità e la responsabilità-autonomia.

L’attività di elaborazione della prassi di riferimento, coordinata da UNI, ha visto il contributo degli esperti di AIWP, anche in rappresentanza di vari stakeholders, che hanno elaborato un documento rivolto ad un mercato che oggi in Italia vale oltre 450 milioni di euro, conta circa 1.600 operatori professionisti del settore e ha un indotto che coinvolge quasi 56 mila imprese: a questo mercato così importante la prassi di riferimento si propone di fornire un supporto per un servizio di qualità.

La UNI/PdR fornisce delle linee guida relative ai requisiti del servizio di wedding planning, descrivendone le diverse fasi di erogazione: dalla definizione delle relazioni con il cliente, alla pianificazione commerciale del servizio, fino ad arrivare, in ultimo, all’erogazione del servizio nel giorno del fatidico “sì”. A supporto di un servizio di qualità, inoltre, sono individuati i requisiti del profilo professionale del wedding planner e del destination wedding planner, e sono proposti elementi utili alla definizione di percorsi di formazione a supporto della qualificazione professionale degli operatori del settore.

Per informazioni:
Divisione Innovazione
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.