Stampa 

È stata pubblicata oggi la Prassi di Riferimento UNI/PdR 72:2019 sulla piattaforma delle competenze per la valutazione tecnica di un progetto di gara d’ambito nel settore del gas naturale.
CIGIl documento, frutto della collaborazione tra UNI e CIG – Comitato italiano Gas, è stato elaborato dal Tavolo UNI/PdR “Competenze commissari gare gas”.

L’obiettivo della UNI/PdR è quello di fornire i requisiti, in termini di conoscenza e competenza, dei professionisti che dovranno svolgere il ruolo di Commissari di Gara ATEM (Ambiti Territoriali Minimi), ai sensi dell’Art. 11del DM 226/2011 e s.m.i.
Il documento fornisce inoltre i criteri per l’individuazione dei requisiti di conoscenza e competenza dei professionisti che si candidano a tale ruolo.

La prassi ha tra le sue principali finalità, quelle di fornire:

In concomitanza con la pubblicazione della Prassi di riferimento, UNI e CIG organizzano a Bologna il prossimo 21 novembre un Workshop dal titolo “Una piattaforma delle competenze per la valutazione tecnica di un progetto di gara d’ambito nel settore del gas naturale”.
I saluti di benvenuto e l’introduzione al corso saranno a cura di Piero Torretta (presidente UNI), Stefano Cagnoli (presidente CIG) ed Enrico Aceto (direttore generale CIG).
La prima parte della giornata focalizzerà l’attenzione sul contesto e il ruolo delle istituzioni, con interventi del MiSE, dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA), di ANCI, UNI e CIG. Saranno poi presentati i lavori di elaborazione della Prassi di riferimento.

Si ricorda che il Consiglio Nazionale degli Ingegneri ha autorizzato il riconoscimento di n. 3 CFP per la partecipazione all’evento.

Per consultare il programma ed iscriverti all’evento clicca qui.

Si ricorda che le prassi di riferimento - ora scaricabili dal Catalogo online (vd. Le prassi pubblicate) - sono documenti che introducono prescrizioni tecniche o modelli applicativi settoriali di norme tecniche, elaborati sulla base di un rapido processo di condivisione ristretta ai soli autori, e costituiscono una tipologia di documento para-normativo nazionale che va nella direzione auspicata di trasferimento dell’innovazione e di preparazione dei contesti di sviluppo per le future attività di normazione, fornendo una risposta tempestiva ai mercati in cambiamento.

Per informazioni:
Divisione Innovazione
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.