Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU
UN MONDO FATTO BENE.

Il 27 gennaio, presso la nostra sede di Roma, si terrà la prima sessione del corso “UNI EN ISO 19011:2018. Linee Guida per gli audit dei Sistemi di Gestione”.

La UNI EN ISO 19011:2018 costituisce la principale guida per la conduzione degli audit, applicabilea qualsiasi sistema di gestione. La norma riguarda gli “audit interni” (di prima parte) e gli “auditeffettuati dai clienti sui loro fornitori” (di seconda parte), ma rappresenta un documento di grande utilità anche per gli auditor di parte terza. In essa, in particolare:

• viene chiarito il rapporto tra UNI EN ISO 19011 e UNI CEI EN ISO/IEC 17021 (che include i requisiti per gli audit di terza parte)

La UNI EN ISO 19011:2018 costituisce la principale guida per la conduzione degli audit, applicabilea qualsiasi sistema di gestione. La norma riguarda gli “audit interni” (di prima parte) e gli “auditeffettuati dai clienti sui loro fornitori” (di seconda parte), ma rappresenta un documento di grande utilità anche per gli auditor di parte terza. In essa, in particolare: • viene chiarito il rapporto tra UNI EN ISO 19011 e UNI CEI EN ISO/IEC 17021 (che include i requisiti per gli audit di terza parte)

• sono riportati e spiegati i principi dell’audit

• viene dedicata un’ampia sezione alla gestione del programma di audit, con specifiche indicazioni relative anche alle competenze richiesta per tale attività

• si approfondiscono i temi del contesto e del rischio/opportunità, dal punto di vista dell’audit

• sono fornite guide per un efficace “audit remoto”

• sono disciplinati la determinazione delle competenze e il processo per la loro valutazione

• Nella norma infine è presente un’utile appendice, che tratta in modo dettagliato alcuni aspetti critici dell’audit, fornendo indicazioni per affrontarli sul piano pratico

Il corso ha i seguenti obiettivi:

• presentare i contenuti della norma, fornendo spunti di miglioramento per i processi di audit dei vari sistemi di gestione, facendo riferimento, in particolare, ai contenuti che riguardano il contesto, la considerazione dei rischi/opportunità, le modalità alternative di conduzione dell’audit

• consentire ai partecipanti e di migliorare la propria competenza del processo di audit e di mettere in pratica la UNI EN ISO 9001:2015 nella propria realtà

Il corso si rivolge ai manager, ai responsabili dei sistemi di gestione, agli auditor, agli addetti che operano nei vari sistemi di gestione, ai consulenti, alle parti interessate esterne all’organizzazione, e a tutti coloro che desiderano aggiornare e integrare la propria competenza nel campo degli audit dei sistemi di gestione. Esso può inoltre aiutare coloro che intendono qualificarsi come “Auditor/Lead auditor” dei Sistemi di Gestione (Qualità Ambiente, Sicurezza) ad intraprendere con maggiore consapevolezza il successivo percorso per ottenere tale qualificazione, attraverso la partecipazione agli specifici corsi “modulari” (riconosciuti da CEPAS) del catalogo formativo UNI.

Il 28 gennaio, sempre presso la sede di Roma si terrà il corso “Industria 4.0 e innovazione delle imprese. Dalle origini fino alle applicazioni dell’Italia 2017-2020”.

Industria 4.0, è il tema del momento. La parola chiave: multidisciplinarietà. Nel corso verranno trattati gli argomenti più significativi di qualcosa che non è un concetto astratto oche riguarda semplicemente l’impiego di nuove tecnologie, ma è un fenomeno ben più ampioche, come ogni rivoluzione, farà dura selezione e costringerà chi vorrà rimanere competitivo
inevitabilmente ad affrontare un cambiamento globale. Attraverso casi applicativi e di successo, vedremo come poter adottare tecnologie abilitanti, creando vantaggio competitivo. Inoltre, si affronteranno i requisiti tecnici della Legge di riferimento, fornendo esempi pratici e proposte interpretative a sostegno della soddisfacibilità dei requisiti stessi necessari per l’ottenimento dei benefici fiscali previsti.

L’obiettivo del corso è fornire ai discenti una panoramica delle opzioni tecnologiche e innovative che possono dare slancio alla competitività delle imprese, tenendo conto dei rischi connessi alle nuove tecnologie enfatizzando, al tempo stesso, le numerose opportunità.

Aziende utilizzatrici dei beni iperammortizzabili, quindi soprattutto piccole e medie imprese, fabbricanti dei beni/impianti, Organismi di Certificazione, consulenti e professionisti, compreso chi dovrà redigere le perizie giurate, Organi di Controllo sono i destinatari di questo corso.

 

 

Centro Formazione UNI
tel. 02 70024379 oppure 70024228, fax 02 70024411
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.twitter.com/formazioneUNI#CorsoUNI

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.