Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU
UN MONDO FATTO BENE
Login

di Eleonora Carletti, Consigliere UNI e Direttore Istituto per le Macchine Agricole e Movimento Terra IMAMOTER - CNR

In un quadro generale di forti cambiamenti sociali e tecnologici e di forte competitività internazionale, il Consiglio Nazionale delle Ricerche - e il mondo della ricerca italiana in generale - sono chiamati ad operare secondo un modello nuovo, basato sulla condivisione delle conoscenze e sulla multidisciplinarietà, aperto alle nuove sfide scientifiche e tecnologiche e, al tempo stesso, pronto a sostenere l’innovazione dei diversi settori industriali e lo sviluppo del Paese.

In questo contesto, il rafforzamento del legame tra ricerca, innovazione e normazione risulta un elemento fondamentale in quanto è anello essenziale per favorire il trasferimento dell’innovazione, l’apertura dei mercati alla concorrenza equa e la sostenibilità ambientale e sociale. Ritengo quindi che il futuro Statuto sia la necessaria risposta dell’Ente Nazionale preposto alle attività di normazione per adeguare la propria strategia a questo nuovo scenario estremamente complesso che richiede efficienti strumenti operativi basati su collaborazione, condivisione e precise responsabilità, in una prospettiva di servizio per il bene comune.

Giudico particolarmente positiva e qualificante la scelta di identificare quattro articolazioni di governance, differenziate non solo per compiti ma anche per responsabilità. Inoltre, vedo nel nuovo organo introdotto, il Comitato di Indirizzo Strategico, un elemento propulsivo per il rafforzamento del legame tra ricerca e normazione. E’ infatti a questo tavolo che i diversi attori a rappresentanza del mondo della ricerca, dei settori strategici nazionali, delle Amministrazioni dello Stato e degli interessi dei cittadini sono chiamati a mettere a disposizione conoscenze e professionalità per condividere sfide e necessità e delineare linee di sviluppo normativo, dall’innovazione all’applicazione, garanti di un progresso etico e sostenibile.

Sono quindi fiduciosa che questo rinnovamento del modus operandi di UNI possa rafforzare le potenzialità della normazione a sostegno di innovazione e ricerca responsabili.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.