Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU
UN MONDO FATTO BENE.
Login

mani coloreLa resilienza organizzativa è la capacità di un'organizzazione di assorbire e adattarsi in un ambiente in evoluzione che gli consenta di raggiungere i propri obiettivi e di sopravvivere e prosperare. Le organizzazioni più resilienti possono anticipare e rispondere alle minacce e alle opportunità, derivanti da cambiamenti improvvisi o graduali nel loro contesto interno ed esterno. Migliorare la resilienza può essere un obiettivo organizzativo strategico, ed è il risultato di una buona pratica aziendale e di una gestione efficace del rischio.

Merito della commissione Sicurezza della società e del cittadino la recente adozione di due norme che hanno a cuore proprio la resilienza. Si tratta della UNI ISO 22316 e UNI ISO 22319. Vediamole qui di seguito.

Il primo documento fornisce le linee guida per accrescere la resilienza organizzativa di organizzazioni di qualsiasi tipo e dimensione. Non è specifica di alcun settore o industria. Può essere applicata per l’intera vita di una organizzazione. La norma non promuove uniformità di approccio da parte delle organizzazioni in quanto obiettivi e iniziative specifici sono personalizzabili per adattarsi alle necessità individuali delle organizzazioni.

Il secondo documento fornisce le linee guida per pianificare il coinvolgimento di volontari non organizzati nella risposta e recupero in seguito ad incidenti. È destinata ad aiutare le organizzazioni a stabilire un piano che consideri se, come e quando i volontari non organizzati possano fornire un supporto alla risposta e al recupero per tutti i pericoli identificati. Aiuta ad identificare le problematiche al fine di garantire che il piano sia basato sul rischio e possa dimostrare la priorità data alla sicurezza dei volontari non organizzati del pubblico assistito e dello staff di risposta all’incidente. Il documento si applica ad organizzazioni di qualsiasi tipo e dimensione coinvolte nella pianificazione e gestione dei volontari non organizzati (per esempio amministrazioni locali, regionali e nazionali, corpi statutari, organizzazioni internazionali e non governative, aziende e gruppi pubblici e di comunità). I compiti dei volontari non organizzati possono richiedere solamente una pianificazione di base - per esempio per persone che intervengono sul luogo dell'evento per prime - o una pianificazione più complessa - per esempio per persone che viaggiano nelle aree coinvolte. Il coordinamento della partecipazione di volontari affiliati ad essi o di organizzazioni professionali che forniscono supporto non rientra nello scopo e campo di applicazione della norma.

Informazioni per l’acquisto

UNI ISO 22316:2019 “Sicurezza e resilienza – Resilienza organizzativa – Principi e caratteristiche”
Euro 35,00 + iva (in lingua inglese) - Euro 46,00 + iva (in lingua italiana)

UNI ISO 22319:2019 “Sicurezza e resilienza – Resilienza delle comunità – Linee guida per pianificare il coinvolgimento di volontari non organizzati”
Euro 35,00 + iva (in lingua inglese) - Euro 46,00 + iva (in lingua italiana)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi. L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Divisione Vendite
Tel. 0270024200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì)
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.