Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU
UN MONDO FATTO BENE.
Login

D.LGS 14/2019 Come garantire la continuità aziendale in conformità al nuovo decreto sulla crisi di impresa

Il giorno 03 Giugno 2020

Luogo: Milano Via Sannio, 2, 20137 Milano, Italia

Categorie: Legale/Amministrativo , Corsi con riconoscimento CFP per Periti Industriali

Modulo di iscrizione on line

Quota di iscrizione: Socio UNI (effettivo): € 280,00 + IVA 22%
Non socio/cliente: € 400,00 + IVA 22%
La quota comprende: Documentazione didattica • Attestato di partecipazione
Modalità di iscrizione:Termini e condizioni
Informativa Privacy - Trattamento dati

Con la Riforma sulla prevenzione e risoluzione di crisi d’impresa introdotta dal D.Lgs.n. 14 del 12 gennaio 2019
(“Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza in attuazione della legge 19 ottobre 2017, n. 155”), l’Italia si
adegua alle norme di altri paesi europei, volte ad anticipare l’emersione della crisi aziendale al fine di evitare
che il ritardo possa portare ad uno stato di crisi irreversibile. Con l’entrata in vigore del nuovo Codice della
crisi d’impresa le imprese devono infatti attivarsi per istituire assetti organizzativi ed amministrativi – contabili
adeguati per la rilevazione tempestiva della crisi e per adottare gli strumenti previsti a garanzia della continuità
della stessa. Tra questi, si segnala l’obbligo di nomina dell’organo di controllo - per quelle imprese che abbiano
superato, per due esercizi consecutivi, almeno uno dei seguenti limiti: totale dell’attivo dello stato patrimoniale:
4 milioni di euro; ricavi delle vendite e delle prestazioni: 4 milioni di euro; dipendenti occupati in media durante
l’esercizio 20 unità – deputato all’invio delle segnalazioni sui fondati indizi di crisi dell’impresa all’ OCRI
(Organismo di composizione della crisi d’impresa), costituito presso ciascuna Camera di Commercio. Alcune
modifiche al Codice civile sono già entrate in vigore, altre entreranno in vigore il 15 agosto 2020. E’ quindi
questo il momento giusto per informarsi e formarsi!

OBIETTIVI

Un corso pratico ed operativo, con analisi di casi concreti, che consentirà ai partecipanti di acquisire una
conoscenza approfondita della normativa di riferimento, necessaria per impostare una corretta strategia di
controllo di gestione economico patrimoniale e finanziario nella propria azienda, e per adempiere correttamente
agli obblighi di segnalazione dalla stessa previsti, a garanzia della continuità aziendale.

DESTINATARI

Titolari di imprese, personale area finanziaria (controller o responsabili amministrativi/finanziari), consulenti,
professionisti, e tutti i soggetti che potranno essere nominati nell’organo di controllo dalla normativa di
riferimento (gli organi di controllo societario, i revisori contabili e le società di revisione).

 



2020-06-03 00:00:00
0000-00-00 01:00:00
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.