Notizie | 14 Marzo 2023

Sono sette i progetti che entrano in inchiesta pubblica preliminare

Sono 7 i progetti di norma sottoposti in questi giorni (dall’11 al 25 marzo) all’inchiesta pubblica preliminare. Gli argomenti trattati riguardano: consulente per l’accessibilità e BIM, stabilimenti balneari, radioprotezione, cappe per sostanze chimiche e illuminazione.

Sono 7 i progetti di norma sottoposti a inchiesta pubblica preliminare per due settimane, dall’11 al 25 marzo. Questi i temi al centro dei lavori delle commissioni tecniche.

Iniziamo con la commissione UNI/CT 033 – Prodotti, processi e sistemi per l’organismo edilizio che propone due progetti. Eccoli qui di seguito. Il primo, UNI1612202, definisce i requisiti relativi all’attività professionale del Consulente per l’Accessibilità – Access Advisor ossia della figura professionale che, applicando i principi e l’approccio del Design for All – DfA/Universal Design UD, predispone e applica buone pratiche di accessibilità dell’ambiente costruito, rendendolo compatibile con le esigenze, le abilità e i limiti del maggior numero possibile di persone, mediante consulenze a privati, a Enti/Aziende/Organizzazioni pubbliche e private.

Il secondo, UNI1612192, è un rapporto tecnico che si propone di: identificare le principali parti interessate; indagare le attività esistenti nell’ambito delle norme per il BIM nelle infrastrutture; verificare la necessità in Europa di produrre norme per il BIM per le infrastrutture per quegli ambiti non coperti da norme esistenti o in fase di sviluppo; formulare raccomandazioni sull’eventuale sviluppo di norme e sulle relative modalità di realizzazione. Recepisce il CEN/TR 17920:2023.

Passiamo alla commissione UNI/CT 043 – Sicurezza della società e del cittadino che pone in inchiesta il progetto UNI1612167. Questo documento fornisce agli operatori del settore turistico-balneare i requisiti necessari per impostare, gestire, verificare e validare i servizi offerti, garantendo adeguati livelli di sicurezza, accessibilità, qualità, sostenibilità ambientale, sociale ed economica. Le indicazioni fornite consentono di organizzare i servizi/dotazioni di uno stabilimento balneare in funzione delle peculiarità del luogo, degli spazi e delle caratteristiche delle infrastrutture tangibili e intangibili. Può essere applicata a tutti gli stabilimenti balneari e che forniscono servizi obbligatori ed accessori alla balneazione. La norma consente inoltre di attribuire una qualificazione di merito allo stabilimento balneare.

La commissione UNI/CT 045 – Tecnologie nucleari e radioprotezione rivolge la sua attenzione a due progetti. Vediamoli in dettaglio. Il primo, UNI1612247, è un rapporto tecnico che stabilisce e definisce i termini aggiornati usati in radioprotezione per facilitare la comunicazione e promuovere la comprensione comune, ed essere utilizzato come riferimento tecnico dagli enti che operano in campo nucleare e radioprotezionistico. Sostituisce la UNI/TR 11496:2013.

Il secondo, UNI1612216, determina i radionuclidi gamma e descrive il pretrattamento e la misura mediante spettrometria gamma ad alta risoluzione relativa a campioni alimentari, ambientali ed assimilabili. Sostituisce la UNI 11665:2017.

Procediamo con l’ente federato UNICHIM – Associazione per l’Unificazione nel settore dell’Industria Chimica e la relativa UNI/CT 403 – Ambienti di lavoro che sottopongono ad inchiesta il progetto UNI1612208. La specifica tecnica identifica le prestazionali richieste per cappe da utilizzare nella manipolazione di sostanze chimiche in attività industriali, di ricerca e didattiche, in particolare i valori limite di accettabilità per: contenimento e robustezza del contenimento; velocità frontale. Sostituisce la UNI/TS 11710:2018.

Concludiamo con la commissione UNI/CT 023 – Luce e illuminazione e il progetto UNI1612232. Il documento fornisce procedure e metodi per l’utilizzo della UN EN 17037. Esplicita le procedure per la valutazione del fattore di luce diurna e fornisce esempi di applicazione pratica e integrazione con i sistemi di luce artificiale. Inoltre fornisce ulteriori metodi per la valutazione della quantità di luce diurna all’interno degli ambienti non contemplati nella norma UNI EN 17037.

 

L’inchiesta pubblica preliminare è un passaggio fondamentale del processo normativo perché aiuta a capire se:

  •  il mercato ha bisogno di queste norme
  • ci sono altri bisogni da soddisfare
  • ti interessa partecipare.

Lo sviluppo di uno standard deve avere luogo solo di fronte a un reale beneficio.
Per questo il tuo parere è importante: aspettiamo i tuoi commenti (>> vai alla banca dati).
Scopri come partecipare alle attività di normazione (>> vai alla sezione Associazione).

 


Data di scadenza dell’inchiesta pubblica preliminare: 25 marzo 2023.

Tag articolo:

Notizie correlate

Nuove tecnologie e trasformazione digitale

Qualità e valutazione di conformità

Servizi e professioni

Notizie

Gestione dell’innovazione: un nuovo standard europeo per le innovation professional

La norma italiana UNI 11814 che descrive le figure professionali operanti nell'ambito della gestione dell'innovazione sarà la base per una norma europea. Scopriamo insieme il suo futuro.

16 Maggio 2024

Meccanica e macchinari

Qualità e valutazione di conformità

Sicurezza

Notizie

Gestione del rischio nel contesto della sicurezza industriale

Scopri il corso UNITRAIN – da remoto - dal 4 al 7 giugno che tratta la norma UNI CEI EN IEC 31010 e le tecniche di individuazione, analisi e ponderazione del rischio. Vediamo tutti i dettagli della proposta!

13 Maggio 2024

Qualità e valutazione di conformità

Notizie

Conoscere gli standard per diffondere la cultura della conformità

Siglato nelle scorse settimane un accordo con ANIMA e ICIM Group per la consultazione e l'acquisto delle norme tecniche.

7 Maggio 2024

Energia e impianti

Meccanica e macchinari

Qualità e valutazione di conformità

Sicurezza

Notizie

Metrologia operativa: sì grazie!

Scopri il corso UNITRAIN – in presenza a Milano - del 28 maggio che tratta i metodi di misura e uso degli strumenti di misura nell'officina meccanica. Vediamo tutti i dettagli della proposta!

6 Maggio 2024

Qualità e valutazione di conformità

Servizi e professioni

Notizie

Amministratore di condominio

Pubblicata la norma UNI 10801. Il documento tratta la figura professionale dell’Amministratore di condominio. Vediamo tutti i dettagli…

6 Maggio 2024

Beni di consumo e materiali

Meccanica e macchinari

Qualità e valutazione di conformità

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Trentuno progetti entrano oggi in inchiesta pubblica preliminare – maggio 2024

Sono ben 31 i progetti di norma sottoposti in questi giorni (dal 2 al 16 maggio) all’inchiesta pubblica preliminare. Gli argomenti trattati riguardano: macchine utensili, emissioni gas serra, trasporto rifiuti, confezioni di medicinali termosensibili, informazioni sulla qualità e organi meccanici.

2 Maggio 2024

Nuove tecnologie e trasformazione digitale

Qualità e valutazione di conformità

Notizie

Investimenti legati a Industria 4.0: in consultazione la prassi di riferimento sulla reportistica

Sviluppata con il Polo Tecnologico Alto Adriatico, il documento vuole fornire linee guida utili alle aziende di tutti i settori per accedere agli incentivi legati aù percorsi di trasformazione dei propri processi secondo il cosiddetto paradigma 4.0.

24 Aprile 2024

Qualità e valutazione di conformità

Servizi e professioni

Notizie

Organizzazione degli studi legali: nuovi finanziamenti da Cassa Forense

Pubblicati due nuovi bandi per l'assegnazione di contributi finalizzati all’organizzazione degli studi legali: ecco gli standard e le prassi d riferimento indispensabili. E i corsi di formazione UNITRAIN…

24 Aprile 2024