Notizie | 11 Giugno 2024

Finiture per interni ed esterni: requisiti di servizio

Pubblicata la norma UNI 11943. Il documento tratta gli aspetti commerciali dei requisiti di servizio per le finiture d’interno ed esterni. Vediamo tutti i dettagli…

Il settore delle costruzioni prevede un’attenta e pianificata attività che vede coinvolti molti servizi. La sua gestione può non essere sempre facile ecco perché risulta vincente avere un supporto documentale chiaro, e la normazione ne rappresenta un’opportunità valevole. È infatti la commissione Commercio che si è occupata di recente della UNI 11943.

Questo documento specifica i requisiti caratteristici e di qualificazione delle attività svolte e alcuni requisiti di carattere organizzativo con riferimento alle attività maggiormente critiche tra le quali controllo del servizio, gestione delle risorse umane e miglioramento. I servizi rientranti nell’ambito di applicazione della norma vengono erogati da negozi al dettaglio e all’ingrosso.

Il documento, dunque, si applica ai servizi connessi con il commercio all’ingrosso e al dettaglio di prodotti vernicianti, carte da parati, pavimenti, rivestimenti e rifiniture di interni ed esterni e relativi attrezzi, per il settore edilizio.

I punti vendita possono essere negozi classici di dettaglio o negozi all’ingrosso e devono fornire soluzioni professionali dedicate al settore edilizia. Le informazioni messe a disposizione del cliente devono risultare puntuali, corrette e riguardare i prodotti in vendita, le loro caratteristiche qualitative, le modalità applicative, i servizi accessori, le modalità per poterne usufruire e i costi relativi. Inoltre, devono sempre chiarire, previa verifica di disponibilità da parte del punto vendita presso il proprio magazzino o presso quello di terzi (fabbricante e/o grossista) i tempi per l’evasione dell’ordine. Nel caso di vendita su catalogo, il punto vendita deve tenere aggiornata la sua offerta a catalogo al fine di essere sempre in linea con quanta disponibile presso i fabbricanti e/o grossisti e con le loro proposte di prodotto.

All’interno della UNI 11943 sono riportati i seguenti riferimenti normativi:

  1. UNI 11704 Attività professionali non regolamentate – Pittore edile – Requisiti di conoscenza, abilita e competenza;
  2. UNI EN ISO 9001 Sistemi di gestione per la qualità;
  3. UNI CEI EN ISO/IEC 17065 Valutazione della conformità – Requisiti per organismi che certificano prodotti, processi e servizi;
  4. UNI CEI EN ISO/IEC 17067 Valutazione della conformità – Elementi fondamentali della certificazione di prodotto e linee guida per gli schemi di certificazione di prodotto.

 

Informazioni per l’acquisto

UNI 11943:2024 “Commercio – Prodotti vernicianti, carte da parati, pavimenti, rivestimenti e rifiniture, di interni ed esterni – Requisiti del servizio”

Formato cartaceo: Euro 90,00 + iva (in lingua italiana) – Euro 85,00 + iva (in lingua inglese)

Formato PDF: Euro 85,00 + iva (in lingua italiana) – Euro 65,00 + iva (in lingua inglese)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi. L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Clienti e Soci

Tel. 0270024200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì)

Email: vendite@uni.com

Tag articolo:

Notizie correlate

Beni di consumo e materiali

Meccanica e macchinari

Notizie

Un progetto sottoposto in queste settimane a inchiesta pubblica finale – agosto 2024

Materiali metallici contro la corrosione. Attendiamo i vostri commenti entro il 5 agosto.

11 Giugno 2024

Beni di consumo e materiali

Meccanica e macchinari

Salute e benessere

Sicurezza

Trasporti

Notizie

Quindici progetti entrano oggi in inchiesta pubblica preliminare – giugno 2024

Sono 15 i progetti di norma sottoposti in questi giorni (dal 5 al 19 giugno) all’inchiesta pubblica preliminare. Gli argomenti trattati riguardano: trasporto di persone, saldatura per materiali metallici, gas medicali, plastica biodegradabile, corrosione galvanica, materiali gemmologici, valutatore immobiliare e organi meccanici.

5 Giugno 2024

Beni di consumo e materiali

Qualità e valutazione di conformità

Salute e benessere

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Settore tessile e microplastiche

Scopri il corso UNITRAIN - da remoto suddiviso in quattro giornate - del 18, 19, 26 e 27 giugno che tratta la norma UNI ISO 4484 parte 2 e l’approccio normato e sistematico alla valutazione delle microplastiche nel settore tessile. Vediamo tutti i dettagli della proposta!

4 Giugno 2024

Edilizia e costruzioni

Energia e impianti

Notizie

Sistemi automatici a sprinkler: chiarezza sulle “due” EN 12845

I lavori di revisione della EN 12845 sugli impianti sprinkler prevede che la norma sia suddivisa in parti. Pubblicata ora la parte 3: guida per la protezione antisismica.

30 Maggio 2024

Beni di consumo e materiali

Qualità e valutazione di conformità

Sicurezza

Notizie

Manutenzione nella gestione dei beni fisici

Pubblicata la norma UNI EN 17485. Il documento tratta il quadro per migliorare il valore di beni fisici durante il loro intero ciclo di vita. Vediamo tutti i dettagli…

30 Maggio 2024

Beni di consumo e materiali

Servizi e professioni

Storie

Paola Blasi – Il lungo e complesso cammino normativo della pietra naturale

Ripercorriamo la storia della normazione in ambito delle pietre naturali con Paola Blasi, Presidente CEN/TC 246 Natural stones

24 Maggio 2024

Edilizia e costruzioni

Servizi e professioni

Sicurezza

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Quattro progetti sottoposti in queste settimane a inchiesta pubblica finale – luglio 2024

Igiene urbana, pavimentazione della rete stradale e la figura professionale del consulente per l'accessibilità. Attendiamo i vostri commenti entro il 27 luglio.

24 Maggio 2024

Beni di consumo e materiali

Energia e impianti

Meccanica e macchinari

Notizie

Cinque progetti entrano oggi in inchiesta pubblica preliminare – maggio 2024

Sono 5 i progetti di norma sottoposti in questi giorni (dal 10 al 24 maggio) all’inchiesta pubblica preliminare. Gli argomenti trattati riguardano: cuoio e pelli, verifiche metrologiche e ingranaggi.

10 Maggio 2024