Articoli | 7 Febbraio 2024

Il contributo di UNI per la definizione degli standard antibullismo delle strutture rivolte ai giovani

L’Avv. Emanuele Montemarano, project leader della UNI/Pdr 42:2018, racconta il lavoro svolto da UNI per la tutela dei più giovani

Giornata mondiale contro il bullismo e il cyberbullismo

Emanuele Montemarano

Avvocato e Project Leader della UNI/PdR 42:2018

Il 7 febbraio, Giornata Mondiale contro il Bullismo, è un momento simbolico ogni anno per riflettere sulle strategie che le istituzioni e le agenzie educative del Paese possono mettere in campo per contrastare un fenomeno sempre più diffuso e drammatico, sia nella modalità tradizionale che in quella del cyberbullismo, che caratterizza sempre di più le attuali generazioni di giovani.

A questo proposito, è importante ricordare il prezioso contributo che UNI ha fornito agli operatori del settore, attraverso l’adozione nel 2018 della Prassi di Riferimento UNI/PdR 42, il primo standard a livello mondiale interamente dedicato a definire un sistema di gestione per la prevenzione e il contrasto del bullismo e del cyberbullismo, sia nelle scuole che in tutte le altre strutture che ospitano giovani e adulti vulnerabili, come ad esempio centri diurni, parrocchie e oratori, strutture carcerarie minorili, colonie estive, centri sportivi e palestre.

La PdR 42/2018 rappresenta, ad ormai oltre cinque anni dalla sua approvazione, un punto di riferimento essenziale per le organizzazioni che intendano adottare un approccio strutturato e certificato nella lotta contro il bullismo. La PdR definisce infatti linee guida chiare e dettagliate per la prevenzione e la gestione di episodi di bullismo e cyberbullismo, anche attraverso un processo continuo di miglioramento, com’è tipico del resto di tutti i sistemi di gestione.

Il rispetto della PdR 42 consente alle organizzazioni scolastiche, nonché a tutte le altre interessate a prevenire e contrastare il bullismo, di ottenere una certificazione pienamente valida e riconosciuta da ACCREDIA, ente unico nazionale di accreditamento. In questi anni molte scuole hanno ottenuto la certificazione, che costituisce una garanzia per alunni e genitori e rappresenta un valore aggiunto dell’offerta formativa, anche allo scopo di guidare la scelta dei genitori in merito alla scuola cui iscrivere i propri figli. Anche nel settore non scolastico, peraltro, si sono diffuse certificazioni accreditate, ad esempio in ambito sportivo e ricreativo.

Nell’ultimo biennio gli strumenti di contrasto del bullismo e del cyberbullismo si sono ulteriormente rafforzati, grazie all’adozione da parte del Ministero dell’Istruzione delle nuove Linee nazionali di orientamento sul bullismo, che riprendono molti dei punti contenuti nella PdR 42, rendendoli riferimento ufficiale per tutte le scuole italiane: anche da questo punto di vista il contributo della normazione volontaria al progresso della società è stato notevole, dal momento che ha favorito una regolamentazione nazionale conforme alle migliori prassi approvate da UNI.

Se nel settore scolastico la regolamentazione antibullismo si è ormai consolidata, in tutti gli altri ambiti rivolti ai giovani, in assenza di una corrispondente normativa pubblica, è imminente la trasformazione in una vera e propria Norma UNI della PdR 42. Si può affermare quindi che, proprio in un settore di grande rilevanza sociale come quello del bullismo, la collaborazione tra normazione volontaria e regolamentazione pubblica ha prodotto un significativo miglioramento dei modelli di riferimento, nel solco della crescente attenzione alla responsabilità sociale che caratterizza l’attività di UNI nell’attuale fase storica.

Tag articolo:

Notizie correlate

Nuove tecnologie e trasformazione digitale

Responsabilità sociale e inclusione

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Relazione Annuale 2023 CEN-CENELEC

Un documento che testimonia la vitalità del sistema europeo di normazione e consente di guardare al futuro con ottimismo.

4 Luglio 2024

Responsabilità sociale e inclusione

Notizie

L’inclusione? Passa anche attraverso il linguaggio

Sono ora disponibili le Linee Guida UNI sulla comunicazione inclusiva. Un documento a supporto della parità di genere nel linguaggio di tutti i giorni! Scopri i dettagli …

1 Luglio 2024

Qualità e valutazione di conformità

Responsabilità sociale e inclusione

Servizi e professioni

Notizie

Whistleblowing Management System

Scopri il corso UNITRAIN - da remoto - del 3 luglio inerente la norma UNI ISO 37002 che incoraggia una cultura dell'apertura, della trasparenza, dell'integrità e della responsabilità. Vediamo tutti i dettagli della proposta!

24 Giugno 2024

Meccanica e macchinari

Qualità e valutazione di conformità

Responsabilità sociale e inclusione

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

I corsi top UNITRAIN del mese di luglio 2024

Non fermare il grande viaggio della formazione UNITRAIN, scopri le ultime novità che fanno per te.

17 Giugno 2024

Beni di consumo e materiali

Energia e impianti

Nuove tecnologie e trasformazione digitale

Qualità e valutazione di conformità

Responsabilità sociale e inclusione

Salute e benessere

Sicurezza

Notizie

Tredici progetti entrano oggi in inchiesta pubblica preliminare – giugno 2024

Sono 13 i progetti di norma sottoposti in questi giorni (dal 15 al 29 giugno) all’inchiesta pubblica preliminare. Gli argomenti trattati riguardano: metalli preziosi, conservazione dei documenti, progetti di traduzione, data base lessicali, salute, prevenzione della corruzione, gestione per la compliance, tecnologie informatiche, gas e sistemi di gestione.

15 Giugno 2024

Responsabilità sociale e inclusione

Notizie

Una norma internazionale per promuovere la parità di genere

È la ISO 53800: un utile strumento a supporto della UNI/PdR 125.

17 Maggio 2024

Responsabilità sociale e inclusione

Servizi e professioni

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

L’evoluzione del turismo

Pubblicato il numero di maggio della rivista STANDARD.

16 Maggio 2024

Responsabilità sociale e inclusione

Notizie

Adesione alla Carta per le Pari Opportunità e l’Uguaglianza sul Lavoro promossa da Fondazione Sodalitas

Sostenere una cultura aziendale inclusiva, libera da discriminazioni e pregiudizi: questo il nostro impegno concreto, che rilanciamo anche in occasione dell’European Diversity Month.

9 Maggio 2024