Notizie | 5 Giugno 2024

Quindici progetti entrano oggi in inchiesta pubblica preliminare – giugno 2024

Sono 15 i progetti di norma sottoposti in questi giorni (dal 5 al 19 giugno) all’inchiesta pubblica preliminare. Gli argomenti trattati riguardano: trasporto di persone, saldatura per materiali metallici, gas medicali, plastica biodegradabile, corrosione galvanica, materiali gemmologici, valutatore immobiliare e organi meccanici.

Sono 15 i progetti di norma sottoposti a inchiesta pubblica preliminare per due settimane, dal 5 al 19 giugno. Questi i temi al centro dei lavori delle commissioni tecniche.

Iniziamo con la commissione UNI/CT 050 – Trasporto guidato su ferro e il progetto UNI1614056. Questo rapporto tecnico è indirizzato a delineare i principi procedurali ai quali fare riferimento per la progettazione di massima di un sistema di trasporto persone ad automazione integrale con trazione a fune, riconoscibile in letteratura come APM (Automated People Mover). Si tratta di sistemi di trasporto a impianto fisso, dotati di un posto centrale di controllo, che non prevedono necessariamente la presenza di personale sui veicoli né presso le stazioni; sono caratterizzati da veicoli che operano su vie di transito riservate, con pendenza e tortuosità variabili, la cui trazione principale è affidata ad uno o più anelli di fune e la cui velocità può essere annullata presso le stazioni. L’obiettivo delle linee guida è coprire le specificità di servizio proprie di servizi di trasporto in ambito urbanizzato o fortemente antropizzato quindi non ad uso sportivo né ricreativo, tipici servizi di trasporto per aree montane e parchi a tema. In tali ambiti urbani si riscontrano aspetti e temi normativi per la progettazione non sempre propri degli impianti a fune tradizionali, inizialmente concepiti per altri ambienti. Viene quindi contemplata la possibilità di trasporto di bagagli, carrozzine, accesso da parte di ogni genere di persone, anche con difficoltà motorie, visive o acustiche. Sostituisce la UNI/TR 11735:2018.

Passiamo alla commissione UNI/CT 039 – Saldature e giunzioni permanenti e al progetto UNI1614081. Questo documento specifica i requisiti per la qualificazione dei saldatori e degli operatori di saldatura per la saldatura per fusione di materiali metallici per applicazioni aerospaziali. Nasce dall’esigenza di aggiornamento degli operatori di settore. Adotta la ISO 24394:2023.

Continuiamo con la commissione UNI/CT 044 – Salute – Tecnologie biomediche e diagnostiche e il progetto UNI1614083. Il documento fornisce una valida guida alla conduzione delle attività relative all’accettazione, messa in servizio, autorizzazione all’uso e gestione operativa degli impianti di distribuzione dei gas medicali compressi e per vuoto e degli impianti di evacuazione dei gas anestetici installati presso istituzioni sanitarie. È utilizzato congiuntamente alla UNI EN ISO 7396, parti 1 e 2. Nasce dalla necessità di rendere disponibile sul mercato un documento aggiornato allo stato normativo internazionale di riferimento. Sostituisce la UNI 11100:2018.

Passiamo all’ente federato UNI/CT 600 – UNIPLAST – Ente Italiano di Unificazione nelle Materie Plastiche che pone in inchiesta un paio di progetti. Vediamoli qui di seguito. Il primo, UNI1614101, è un rapporto tecnico che riassume lo stato della normazione nel campo delle plastiche e dei prodotti plastici biodegradabili a livello CEN e ISO. Illustra i principi scientifici di base della biodegradazione che costituiscono le fondamenta dei relativi metodi di prova ed entra nel merito delle singole prove per spiegare e chiarire le ragioni dell’adozione di soluzioni e criteri specifici. Si concentra principalmente sulle norme adottate dal CEN che riguardano le prove di biodegradazione ambientale e le relative specifiche. Include anche informazioni sulle prove di disintegrazione e di ecotossicità. Adotta il CEN/TR 17910:2022.

Il secondo, UNI1614108, specifica la prova elettrochimica per determinare la velocità di corrosione galvanica di CFRP – materia plastica rinforzata con fibra di carbonio – e di assiemi metallici con rivestimento protettivo, sottoposti all’ambiente corrosivo della diffusione di elettroliti attraverso il rivestimento. Specifica l’apparecchiatura, le soluzioni di prova e la procedura da utilizzare per condurre le prove elettrochimiche. Adotta la ISO 8057:2024.

Procediamo con la commissione UNI/CT 010 – Commercio che volge la sua attenzione a due progetti. Eccoli qui di seguito. Il primo, UNI1614118, stabilisce le denominazioni da utilizzare per distinguere i diversi materiali gemmologici. Si applica in tutti i casi nei quali sono impiegati o citati i materiali gemmologici. Nasce dalla necessità di integrare il documento con le ultime novità di settore, verificandone utilità e rilevanza; avere così un testo adeguato e adatto ai tempi, una regolamentazione che garantisca sempre, per operatori e consumatori, un riferimento certo e trasparente in particolare nelle prestazioni analitiche dei Laboratori e nei rapporti commerciali. Sostituisce la UNI 10245:2013.

Il secondo, UNI1614117, definisce i requisiti relativi all’attività professionale del valutatore immobiliare, ai fini della determinazione del valore degli immobili. La professione del valutatore immobiliare implica competenze, capacità di gestione univoca di metodologie finalizzate alla stima del valore degli immobili, conseguentemente, si rende necessario disporre di strumento normativo aggiornato e univoco volto a disciplinare requisiti di conoscenza, abilità e competenza del valutatore immobiliare. Sostituisce la UNI/PdR 19:2016 e la UNI 11558:2014.

Concludiamo con la commissione UNI/CT 031 – Organi meccanici che si è occupata di ben otto progetti. Eccoli in dettaglio. Il primo, UNI1613573, riporta le formule per il calcolo della capacità di carico degli ingranaggi cilindrici a vite senza fine e tratta i coefficienti di carico relativi all’usura, alla pitting, alla deflessione della vite senza fine, alla rottura del dente e alla temperatura. Adotta la ISO/TS 14521:2020.

Il secondo, UNI1613576, fornisce le informazioni tecniche attualmente disponibili sulla lubrificazione di riduttori industriali fino a velocità periferica sul primitivo di 30 m/s. Adotta la ISO/TR 18792:2008.

Il terzo, UNI1613578, fornisce informazioni sulle applicazioni con ingranaggi conici e ipoidi utilizzando la geometria secondo ISO 23509, la resistenza secondo ISO 10300 (tutte le parti) e le tolleranze secondo ISO 17485. Adotta la ISO/TR 22849:2011.

Il quarto, UNI1613577, specifica la geometria delle ruote dentate coniche. Il termine “ruota dentata conica” è usato per dentature diritte, spiro-coniche, zerol e ipoidi. Adotta la ISO 23509:2016.

Il quinto, UNI1613579, specifica i simboli geometrici da utilizzare per le grandezze relative alle ruote dentate. Adotta la ISO 701:1998.

Il sesto, UNI1613582, specifica i requisiti di precisione dei creatori per impiego generale con modulo da 0,5 a 40 mm. Adotta la ISO 4468:2020.

Il settimo, UNI1613584, si occupa di ingranaggi e della verifica degli strumenti per la misura di ingranaggi singoli; in particolare ne specifica i metodi per la verifica. Adotta la ISO 18653:2003.

L’ottavo, ed ultimo, UNI1613583, specifica i concetti geometrici e i parametri degli ingranaggi cilindrici con fianco a evolvente. Sono incluse le modifiche del fianco del dente. Adotta la ISO 21771:2007.

 

L’inchiesta pubblica preliminare è un passaggio fondamentale del processo normativo perché aiuta a capire se:

  • il mercato ha bisogno di queste norme;
  • ci sono altri bisogni da soddisfare;
  • ti interessa partecipare.

Lo sviluppo di uno standard deve avere luogo solo di fronte a un reale beneficio.

Per questo il tuo parere è importante: aspettiamo i tuoi commenti (>> vai alla banca dati).

Scopri come partecipare alle attività di normazione (>> vai alla sezione Associazione).

Data di scadenza dell’inchiesta pubblica preliminare: 19 giugno 2024.

Tag articolo:

Notizie correlate

Energia e impianti

Sicurezza

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Il Forum UNI-CIG giunto alla quattordicesima edizione

Tre gli appuntamenti: il primo si è svolto il 25 giugno scorso. Il 3 ottobre e il 21 novembre i prossimi.

11 Luglio 2024

Servizi e professioni

Sicurezza

Notizie

Travel Risk Management

Scopri il corso UNITRAIN - da remoto - del 17 e 19 settembre che tratta la norma UNI ISO 31030 Guidance for Organizations. Vediamo tutti i dettagli della proposta!

10 Luglio 2024

Agroalimentare

Beni di consumo e materiali

Energia e impianti

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Quattro progetti sottoposti in queste settimane a inchiesta pubblica finale – Settembre 2024

Agroalimentare, pelli conciate al vegetale, valutazione della circolarità e attrezzature a pressione. Attendiamo i vostri commenti entro il 6 settembre.

10 Luglio 2024

Beni di consumo e materiali

Edilizia e costruzioni

Nuove tecnologie e trasformazione digitale

Notizie

Un rapporto tecnico e due progetti di norma sottoposti in queste settimane a inchiesta pubblica finale – agosto 2024

Comportamento all’incendio, profili professionali per l’ICT e materie plastiche. Attendiamo i vostri commenti entro il 17 luglio e 26 agosto.

1 Luglio 2024

Qualità e valutazione di conformità

Salute e benessere

Notizie

Laboratori medici: novità in vista!

Pubblicata in italiano e inglese la norma UNI EN ISO 15189. Il documento rappresenta un solido riferimento riconosciuto in tutto il modo per la gestione completa delle attività dei laboratori medici. Vediamo tutti i dettagli…

28 Giugno 2024

Beni di consumo e materiali

Notizie

Sicurezza dei giocattoli: alcune specifiche norme armonizzate in libera consultazione

Sul nostro catalogo, è possibile accedere pubblicamente e in sola lettura ad alcuni standard dedicati alla sicurezza dei giocattoli

28 Giugno 2024

Beni di consumo e materiali

Salute e benessere

Notizie

Plastiche a contatto con gli alimenti

Pubblicata la norma UNI EN 1186 parte 3. Il documento tratta le materie plastiche e gli articoli in contatto con gli alimenti. Vediamo tutti i dettagli…

27 Giugno 2024

Beni di consumo e materiali

Energia e impianti

Meccanica e macchinari

Sicurezza

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Otto progetti entrano oggi in inchiesta pubblica preliminare – luglio 2024

Sono 8 i progetti di norma sottoposti in questi giorni (dal 26 giugno al 10 luglio) all’inchiesta pubblica preliminare. Gli argomenti trattati riguardano: materie plastiche, materiali chimici, metalli preziosi, sistemi di gestione ambientale, reti di sicurezza e sistemi di gestione documentale.

26 Giugno 2024