Notizie | 22 Dicembre 2022

Il 27 dicembre entrano in inchiesta pubblica preliminare otto progetti

Sono 8 i progetti di norma sottoposti a inchiesta pubblica preliminare per due settimane, dal 27 dicembre al 10 gennaio 2023. Questi i temi al centro dei lavori delle commissioni tecniche.

Iniziamo con l’ente federato UNI/CT 500 – UNINFO – Tecnologie Informatiche e loro applicazioni che pone in inchiesta il progetto UNI1611944. Il rapporto tecnico fornisce gli elementi di allineamento delle norme UNI 11621-2, UNI 11621-3 e UNI 11648 relativamente alla figura professionale di project manager. Dopo aver richiamato in sintesi i contenuti delle norme in oggetto, viene definita una mappatura fra i principali contenuti di competenze, processi e risultati attesi delle stesse norme, al fine di fornire un riferimento comune in termini di raccomandazioni e linee guida per i processi di certificazione della figura di project manager. Sostituisce la UNI/TR 11767:2020.

Passiamo alla commissione UNI/CT 020 – Impianti ed attrezzi sportivi e ricreativi che propone tre progetti. Il primo, UNI1611907, illustra una serie di sonde/calibri per la valutazione delle prestazioni di sicurezza delle comuni attrezzature per parchi gioco, al fine di eliminare i rischi di sicurezza noti, quali: il rischio di intrappolamento e di impigliamento nei parchi gioco, nelle aree di gioco e nelle relative attrezzature utilizzate in diversi Paesi/regioni del mondo. Sono inoltre illustrati alcuni contenuti storici sulle origini, lo scopo e alcuni razionali per le dimensioni e la forma di ciascuna di queste sonde. Adotta la ISO/TR 24666:2022.

Il secondo, UNI1611908, fornisce le specifiche per le apparecchiature di prova dell’attenuazione dell’impatto utilizzate per valutare le caratteristiche di resistenza all’impatto delle superfici per parchi gioco. Le specifiche mirano a garantire che gli sviluppatori e i produttori di tali strumenti soddisfino le caratteristiche minime di prestazione per consentire risultati ripetibili, riproducibili e accurati. La norma non specifica un metodo di prova. Adotta la ISO 24667:2022.

Proseguiamo con la commissione UNI/CT 011 – Comportamento all’incendio e i suoi due progetti. Eccoli. Il primo, UNI1611993, fornisce un esempio completo per illustrare la ISO 23932-1. L’esempio è quello di un negozio di lavaggio a secco, per il quale l’obiettivo della sicurezza antincendio è la sicurezza della vita, sia per le persone che si trovano all’interno che all’esterno del negozio, in caso di incendio all’interno del negozio. Adotta la ISO/TR 23932-2:2020.

Il secondo, UNI1611992, stabilisce le modalità di controllo dell’applicazione dei sistemi protettivi antincendio a base di intonaco spruzzato atte a verificarne la conformità alle specifiche di progetto, redatte in funzione dell’elemento da proteggere e del grado di resistenza al fuoco richiesto. Sostituisce la UNI 10898-3:2007.

Procediamo con l’ente federato UNI/CT 300 – CUNA – Commissione tecnica di Unificazione nell’Autoveicolo che si è occupata del progetto UNI1612007. Questo documento definisce i requisiti di sicurezza e di verifica per il progetto e la costruzione di macchine per lo scavo e la manutenzione di fossi e trincee e contemporanea distribuzione a spaglio del materiale di risulta sulla più ampia superficie possibile (monolaterale o bilaterale) o, in alternativa, con contemporanea formazione di argini al fossato eseguito. Si applica a macchine portate e azionate da trattrici, fornite di una o due ruote portautensili, ovvero da un motore ausiliario, ed anche da eventuali macchine semoventi di analoga funzionalità. Sostituisce la UNI 10758:1998.

E ancora, la commissione UNI/CT 045 – Tecnologie nucleari e radioprotezione pone in inchiesta il progetto UNI1612027. Il documento ha lo scopo di fornire una visione generale dei requisiti minimi necessari per l’esecuzione del test dei dicentrici con misure di controllo di qualità per l’utilizzo dei linfociti di sangue periferico stimolati con mitogeno nella valutazione iniziale della dose in individui coinvolti in incidenti di massa (larga scala). Si focalizza sugli aspetti organizzativi e operativi nell’utilizzo del test dei dicentrici per una stima di dose in fase iniziale dell’emergenza. Gli aspetti tecnici relativo al test dei dicentrici sono disponibili nella norma ISO 19238. È applicabile sia ai singoli laboratori di dosimetria biologica che a reti di collaborazione fra laboratori. Adotta la ISO 21243:2022.

Concludiamo con la commissione UNI/CT 033 – Prodotti, processi e sistemi per l’organismo edilizio e il progetto UNI1612005. Questo documento specifica i criteri tecnici ed i parametri da considerare per il dimensionamento delle reti di distribuzione dell’acqua destinata al consumo umano, i criteri di dimensionamento per gli impianti di produzione, distribuzione e ricircolo dell’acqua calda, i criteri da adottare per la messa in esercizio degli impianti e gli impieghi dell’acqua non potabile e le limitazioni per il suo impiego. La norma fornisce inoltre indicazioni per l’installazione e il collaudo di tali impianti. La norma si applica a impianti di nuova costruzione, a modifiche e riparazioni di impianti già esistenti. La norma è da utilizzare unitamente alle UNI EN 806-1, UNI EN 806-2, UNI EN 806-3, UNI EN 806-4, UNI EN 806-5. sostituisce la UNI 9182:2014.

 

L’inchiesta pubblica preliminare è un passaggio fondamentale del processo normativo perché aiuta a capire se:

  •  il mercato ha bisogno di queste norme
  • ci sono altri bisogni da soddisfare
  • ti interessa partecipare.

Lo sviluppo di uno standard deve avere luogo solo di fronte a un reale beneficio.
Per questo il tuo parere è importante: aspettiamo i tuoi commenti (>> vai alla banca dati).
Scopri come partecipare alle attività di normazione (>> vai alla sezione Associazione).

Tag articolo:

Notizie correlate

Qualità e valutazione di conformità

Servizi e professioni

Notizie

Linee guida per scrivere “chiaro”

Pubblicata la norma UNI ISO 24495 parte 1. Il documento tratta i principi e le linee guida per un linguaggio chiaro. Vediamo tutti i dettagli…

23 Aprile 2024

Servizi e professioni

Notizie

Preparatore di unità cinofile e toelettatore

Finalmente a catalogo le due prassi di riferimento che fissano i requisiti delle professioni.

19 Aprile 2024

Agroalimentare

Energia e impianti

Meccanica e macchinari

Nuove tecnologie e trasformazione digitale

Qualità e valutazione di conformità

Responsabilità sociale e inclusione

Servizi e professioni

Sicurezza

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

I corsi top UNITRAIN del mese di maggio 2024

Non fermare il grande viaggio della formazione UNITRAIN, scopri le ultime novità che fanno per te.

19 Aprile 2024

Beni di consumo e materiali

Responsabilità sociale e inclusione

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Gioielleria e metalli preziosi: a Vicenza due giorni di lavori per introdurre nuovi standard su qualità e sicurezza dei prodotti

Tra i principali obiettivi: implementare nuove norme tecniche per la sostenibilità e la responsabilità sociale oltre che individuare aspetti critici nella produzione.

17 Aprile 2024

Edilizia e costruzioni

Qualità e valutazione di conformità

Sicurezza

Notizie

Conservazione del patrimonio culturale

Pubblicata la norma UNI EN 17820. Il documento tratta le norme per la gestione delle collezioni di opere d'arte mobili. Vediamo tutti i dettagli…

16 Aprile 2024

Beni di consumo e materiali

Qualità e valutazione di conformità

Responsabilità sociale e inclusione

Servizi e professioni

Notizie

Made in Italy: un emblema di qualità con un grande futuro

Da oggi, fino a venerdì, si tengono numerose iniziative per celebrare le eccellenze del nostro Paese nella produzione di beni e servizi. Dalla legge 206/2023 al ruolo della normazione, sosteniamo un brand riconosciuto a livello globale.

15 Aprile 2024

Beni di consumo e materiali

Edilizia e costruzioni

Energia e impianti

Salute e benessere

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Sei progetti entrano oggi in inchiesta pubblica preliminare – aprile 2024

Sono 6 i progetti di norma sottoposti in questi giorni (dal 13 al 27 aprile) all’inchiesta pubblica preliminare. Gli argomenti trattati riguardano: acustica, servizi di pulizia e raccolte rifiuti, rifiuti radioattivi e cromo esavalente e trivalente.

13 Aprile 2024

Agroalimentare

Beni di consumo e materiali

Meccanica e macchinari

Servizi e professioni

Notizie

Otto progetti sottoposti in queste settimane a inchiesta pubblica finale – giugno 2024

Semi e frutti oleaginosi, sistemi di gestione per la compliance, legno di recupero, raccordi di rame, saldatura a elettrofusione e lana di ovino. Attendiamo i vostri commenti entro il 7 giugno.

11 Aprile 2024