Notizie | 21 Luglio 2023

Bioaerosol e pulizia dell’aria

Una prassi di riferimento, sviluppata con il CTI, in consultazione pubblica fino al 19 agosto.

La recente pandemia ha avuto due significative conseguenze. Innanzitutto quella di incrementare il tempo che trascorriamo nei cosiddetti “ambienti confinati”, ossia in spazi chiusi (già prima della pandemia ci passavamo circa l’80% del nostro tempo e ora questa percentuale si è ulteriormente accresciuta). In secondo luogo di sensibilizzarci sul tema della qualità dell’aria.
Quest’ultimo è un aspetto di grande importanza per garantire condizioni di sicurezza e contribuire così a ridurre il rischio di contagio da virus, batteri, funghi, spore e quant’altro soprattutto in ambienti – come scuole, uffici, centri commerciali, cinema, teatri, palestre e musei – indispensabili per la nostra vita sociale, economica e culturale.

Una corretta ventilazione e una adeguata pulizia dell’aria consentono infatti di ridurre sensibilmente eventuali rischi di contagio e di diffusione delle malattie.
La progettazione e la gestione degli impianti di climatizzazione e ventilazione sono quindi fondamentali, e devono cercare di bilanciare esigenze diverse e a volte contrastanti: da un lato quella di garantire la salubrità degli ambienti e la salute delle persone; dall’altro mirare quanto più possibile al risparmio energetico in un’ottica di sostenibilità.

In questo contesto la filtrazione dell’aria assume un ruolo cruciale: sistemi di filtrazione correttamente progettati, installati e gestiti consentono infatti di ridurre le particelle presenti nell’aria che possono trasportare il cosiddetto bioaerosol e limitare al contempo la necessità di aumentare eccessivamente le portate d’aria degli impianti di climatizzazione e ventilazione.

Il progetto di prassi di riferimento ora in consultazione pubblica (fino al 19 agosto prossimo), sviluppato con il CTI – Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente, illustra il comportamento dei contaminanti aerotrasportati e definisce le strategie per l’impiego dei sistemi di filtrazione dell’aria negli impianti HVAC (Heating, Ventilation & Air Conditioning) per ridurre la presenza in aria di bioaerosol. Fornisce inoltre indicazioni sui principi di filtrazione dell’aria, sulle tipologie di filtri disponibili e sulle relative modalità di selezione, utilizzo e manutenzione.

Il documento si completa di quattro appendici: la prima (A) fornisce la normativa di riferimento per la determinazione dell’efficienza di filtrazione e la classificazione dei filtri; la seconda (B) espone la classificazione dei filtri ed efficienza di filtrazione del bioarosol; la terza (C) tratta gli elementi filtranti, le tipologie e gli impieghi; la quarta (D) illustra altri dispositivi attivi di disinfezione a supporto della filtrazione dell’aria.

Attendiamo i vostri commenti.

Tag articolo:

Notizie correlate

Beni di consumo e materiali

Energia e impianti

Nuove tecnologie e trasformazione digitale

Qualità e valutazione di conformità

Responsabilità sociale e inclusione

Salute e benessere

Sicurezza

Notizie

Tredici progetti entrano oggi in inchiesta pubblica preliminare – giugno 2024

Sono 13 i progetti di norma sottoposti in questi giorni (dal 15 al 29 giugno) all’inchiesta pubblica preliminare. Gli argomenti trattati riguardano: metalli preziosi, conservazione dei documenti, progetti di traduzione, data base lessicali, salute, prevenzione della corruzione, gestione per la compliance, tecnologie informatiche, gas e sistemi di gestione.

15 Giugno 2024

Energia e impianti

Sicurezza

Notizie

Due progetti sottoposti in queste settimane a inchiesta pubblica finale – luglio 2024

Tecnologie nucleari e dispositivi di controllo della pressione del gas. Attendiamo i vostri commenti entro il 28 luglio.

31 Maggio 2024

Edilizia e costruzioni

Energia e impianti

Notizie

Sistemi automatici a sprinkler: chiarezza sulle “due” EN 12845

I lavori di revisione della EN 12845 sugli impianti sprinkler prevede che la norma sia suddivisa in parti. Pubblicata ora la parte 3: guida per la protezione antisismica.

30 Maggio 2024

Beni di consumo e materiali

Energia e impianti

Meccanica e macchinari

Notizie

Cinque progetti entrano oggi in inchiesta pubblica preliminare – maggio 2024

Sono 5 i progetti di norma sottoposti in questi giorni (dal 10 al 24 maggio) all’inchiesta pubblica preliminare. Gli argomenti trattati riguardano: cuoio e pelli, verifiche metrologiche e ingranaggi.

10 Maggio 2024

Energia e impianti

Meccanica e macchinari

Qualità e valutazione di conformità

Sicurezza

Notizie

Metrologia operativa: sì grazie!

Scopri il corso UNITRAIN – in presenza a Milano - del 28 maggio che tratta i metodi di misura e uso degli strumenti di misura nell'officina meccanica. Vediamo tutti i dettagli della proposta!

6 Maggio 2024

Agroalimentare

Energia e impianti

Meccanica e macchinari

Nuove tecnologie e trasformazione digitale

Qualità e valutazione di conformità

Responsabilità sociale e inclusione

Servizi e professioni

Sicurezza

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

I corsi top UNITRAIN del mese di maggio 2024

Non fermare il grande viaggio della formazione UNITRAIN, scopri le ultime novità che fanno per te.

19 Aprile 2024

Beni di consumo e materiali

Edilizia e costruzioni

Energia e impianti

Salute e benessere

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Sei progetti entrano oggi in inchiesta pubblica preliminare – aprile 2024

Sono 6 i progetti di norma sottoposti in questi giorni (dal 13 al 27 aprile) all’inchiesta pubblica preliminare. Gli argomenti trattati riguardano: acustica, servizi di pulizia e raccolte rifiuti, rifiuti radioattivi e cromo esavalente e trivalente.

13 Aprile 2024

Energia e impianti

Meccanica e macchinari

Sicurezza

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Norme armonizzate: un ciclo di seminari organizzati da CEN e CENELEC

Il 22 e 23 maggio gli esperti coinvolti nelle attività tecniche avranno l'occasione di approfondire il tema delle norme armonizzate e delle loro potenzialità, partendo dal quadro legislativo comunitario.

10 Aprile 2024