Notizie | 11 Marzo 2024

Requisiti generali per il Biobanking

Scopri il corso UNITRAIN – da remoto nei giorni 9 e 15 aprile – che tratta la norma UNI CEI EN ISO 20387 dedicata alle biotecnologie, al suo utilizzo e alle nuove opportunità professionali e applicazioni infrastrutturali che consente… Vediamo tutti i dettagli.

Il desiderio di aumentare l’aspettativa di vita degli individui e di migliorarne le condizioni generali ha portato la ricerca scientifica ad avvalersi sempre più di tecniche di laboratorio complesse.

La crescente complessità degli studi riferiti, ad esempio, alle patologie tumorali (e non solo) ha spinto dunque i ricercatori ad affidarsi a tecniche sempre più evolute basate – in alcuni casi – sulla conservazione di materiali biologici che preservino marcatori predittivi necessari tra l’altro all’individuazione delle diagnosi.

In questo contesto hanno preso piede i settori biotech che basano le applicazioni sviluppate sulla qualità dei risultati della ricerca su materiale biologico. La specificità del materiale necessario (ad esempio quello umano, animale, microrganismi, piante e loro derivati) e/o la numerosità di campioni necessaria rende “trattamento e conservazione” del materiale passaggi ineludibili ed essenziali allo sviluppo delle biotecnologie.

È fondamentale che i materiali biologici conservati a fine di ricerca e sviluppo siano di qualità e che le biobanche, che ne sono i custodi, li gestiscano con processi e procedure solide e riproducibili. Le biobanche, infatti, sono coinvolte dalla raccolta alla distribuzione, includendo preservazione, conservazione, trasporto e gestione dei dati, assicurando qualità e tracciabilità di ogni singolo campione.

In questo contesto, l’accreditamento delle biobanche in conformità alla UNI CEI EN ISO 20387:2020 si pone come strumento per verificare e dimostrare la competenza del personale, l’adeguatezza dei requisiti infrastrutturali, del sistema di gestione e delle procedure tecniche.

Ecco che il centro di formazione UNITRAIN propone un corso ad hoc – da remoto – sviluppato in otto ore disponibile nei giorni 9 e 15 aprile dal titolo “La norma UNI CEI EN ISO 20387:2020 “Biotecnologie – Biobanking – Requisiti generali per il Biobanking”: utilizzo della guida per l’implementazione della norma (UNI ISO/TR 22758:2020) e nuove opportunità professionali e di applicazioni infrastrutturali”.

Il corso si pone l’obiettivo di illustrare i principi, gli scopi e la struttura della norma UNI CEI EN ISO 20387:2020, e il suo inquadramento nello scenario nazionale ed internazionale della normazione e dell’accreditamento.

Il corso introduce ai principi e strumenti basilari per la comprensione e l’implementazione della norma attraverso l’analisi dei requisiti organizzativi, tecnici, infrastrutturali e del sistema di gestione. Il corso sarà organizzato in modo da fornire aggiuntivi elementi conoscitivi sia a chi già opera nel settore sia a chi si approccia ora all’argomento

I destinatari di questa proposta formativa sono tipicamente le biobanche, dal personale operante al loro interno, alle aziende che forniscono servizi e prodotti per il biobanking e ai consulenti nell’ambito dei sistemi di gestione

 

Non attendere oltre, iscriviti al corso ed entra nel mondo UNITRAIN!

CLICCA QUI per entrare in UNISTORE e accedi ai dettagli di tutti i corsi.

Per maggiori informazioni:

Via Sannio, 2 – 20137 Milano

tel. 02 70024379 oppure 02 70024228

Email: unitrain@uni.com

PEC: formazione.uni@pec.it

Tag articolo:

Notizie correlate

Salute e benessere

Servizi e professioni

Notizie

La rivoluzione pet friendly sul posto di lavoro

UNI, membro della Pets at Work Alliance, condivide il principio che “insieme è meglio, anche in ufficio” e racconta il proprio progetto “Dogs at work”

13 Giugno 2024

Beni di consumo e materiali

Meccanica e macchinari

Salute e benessere

Sicurezza

Trasporti

Notizie

Quindici progetti entrano oggi in inchiesta pubblica preliminare – giugno 2024

Sono 15 i progetti di norma sottoposti in questi giorni (dal 5 al 19 giugno) all’inchiesta pubblica preliminare. Gli argomenti trattati riguardano: trasporto di persone, saldatura per materiali metallici, gas medicali, plastica biodegradabile, corrosione galvanica, materiali gemmologici, valutatore immobiliare e organi meccanici.

5 Giugno 2024

Salute e benessere

Servizi e professioni

Notizie

Profili professionali esperti del settore medico sanitario

Oltre la UNI/PdR 64... Il vostro parere conta! Prorogato al 30 giugno il termine ultimo per partecipare al sondaggio...

4 Giugno 2024

Beni di consumo e materiali

Qualità e valutazione di conformità

Salute e benessere

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Settore tessile e microplastiche

Scopri il corso UNITRAIN - da remoto suddiviso in quattro giornate - del 18, 19, 26 e 27 giugno che tratta la norma UNI ISO 4484 parte 2 e l’approccio normato e sistematico alla valutazione delle microplastiche nel settore tessile. Vediamo tutti i dettagli della proposta!

4 Giugno 2024

Salute e benessere

Sicurezza

Notizie

Sicurezza …in piscina!

Pubblicata la norma UNI EN 16582 parte 1. Il documento tratta i requisiti generali inclusi i metodi di sicurezza e di prova per piscine domestiche. Vediamo tutti i dettagli…

23 Maggio 2024

Agroalimentare

Salute e benessere

Notizie

Alimentazione e disfagia: pubblicata la UNI 11941

Sviluppata dalla sottocommissione "Ristorazione fuori casa", la norma può aiutare enti pubblici, aziende e professionisti a preparare alimenti sicuri.

9 Maggio 2024

Nuove tecnologie e trasformazione digitale

Qualità e valutazione di conformità

Responsabilità sociale e inclusione

Salute e benessere

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Summit S7: un confronto prezioso

Si è tenuto a Roma il G7 della normazione: un momento storico, con l'augurio che diventi un appuntamento annuale.

19 Aprile 2024

Meccanica e macchinari

Salute e benessere

Notizie

Esoscheletri occupazionali

Pubblicato a catalogo l’UNI/TR 11950: il rapporto tecnico offre un primo significativo contributo in tema di salute e sicurezza sul lavoro, per un uso corretto e consapevole di questi dispostivi.

18 Aprile 2024