Notizie | 16 Maggio 2024

L’evoluzione del turismo

Pubblicato il numero di maggio della rivista STANDARD.

Parliamo di turismo.
E’ questo il tema sul quale il numero di maggio della rivista STANDARD pone i riflettori. Un’attenzione più che giustificata se si considera che, dopo gli anni della pandemia che hanno scosso le certezze di un comparto storicamente trainante per l’economia del nostro Paese, ora i dati sono tornati sui livelli pre-Covid con oltre 431 milioni di pernottamenti nel 2023 (in strutture ricettive e abitazioni private), e un impatto economico sui territori di oltre 84 miliardi di euro (fonte ISNART).
In termini generali il turismo genera direttamente circa il 5% del PIL e incide indirettamente sul 13% dello stesso con attività e servizi dell’indotto.

Insomma, numeri decisamente importanti che inorgogliscono da un lato, ma che devono anche generare una sana presa di coscienza e precise assunzioni di responsabilità perché un flusso così ingente di persone non può non avere un impatto ambientale, sociale ed economico che va opportunamente gestito.
Nel magazine di maggio si affrontano dunque i più attuali scenari del turismo, approfondendo fenomeni di grande impatto – come l’overtourism, il workation, il turismo esperienziale e molto altro – e le problematiche legate alla sostenibilità, all’accessibilità e all’inclusione.

Tra gli altri articoli pubblicati, segnaliamo: “La seconda rivoluzione quantistica“, un approfondimento sulla competitività dell’industria europea nelle tecnologie quantistiche, e “L’importanza della qualità della formazione su salute e sicurezza sul lavoro“, una riflessione quanto mai attuale sull’importanza di un approccio preventivo per contrastare fenomeni di drammatico impatto sociale e sul ruolo della normazione.

L’editoriale – “Equità competitiva e accessibilità” – è a firma del Ministro del Turismo Daniela Santanché.

La rivista può essere liberamente sfogliata online (su piattaforma Flipsnack).
Per tutti i Soci la rivista viene resa disponibile nell’Area Riservata anche in versione PDF scaricabile.

Buona lettura!

Tag articolo:

Notizie correlate

Salute e benessere

Servizi e professioni

Notizie

La rivoluzione pet friendly sul posto di lavoro

UNI, membro della Pets at Work Alliance, condivide il principio che “insieme è meglio, anche in ufficio” e racconta il proprio progetto “Dogs at work”

13 Giugno 2024

Servizi e professioni

Notizie

Cani d’assistenza e professioni: il ruolo della normazione

Il resoconto del convegno organizzato da UNI con i principali rappresentanti del settore delle professioni cinofile

11 Giugno 2024

Nuove tecnologie e trasformazione digitale

Servizi e professioni

Notizie

Plain language e accessibilità del testo digitale

Scopri il corso UNITRAIN - da remoto suddiviso in due giornate - del 25 giugno e 2 luglio che tratta la norma UNI ISO 24495 parte 1 per migliorare l’accessibilità dei contenuti on line. Vediamo tutti i dettagli della proposta!

11 Giugno 2024

Agroalimentare

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Crediti di biodiversità

Una futura Prassi di riferimento per la valorizzazione di specifiche attività di tutela dell'ambiente.

6 Giugno 2024

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

In arrivo i servizi ecosistemici per la città e per l’hinterland

Pubblicata oggi la UNI/PdR 162. Il documento tratta le linee guida per la definizione di servizi ecosistemici in ambito urbano e periurbano. Vediamo tutti i dettagli…

6 Giugno 2024

Qualità e valutazione di conformità

Servizi e professioni

Notizie

Per un Mercato Unico più forte

CEN e CENELEC accolgono con soddisfazione la relazione di Enrico Letta, Presidente dell'Istituto Jacques Delors, dal titolo significativo "Much more than a market".

6 Giugno 2024

Servizi e professioni

Notizie

Pubblicità accessibile e inclusiva

In consultazione pubblica la Prassi di Riferimento sviluppata con UPA (Utenti Pubblicità Associati).

5 Giugno 2024

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Articoli

Ambiente e standardizzazione: uno sguardo alle attività ISO

In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, ricordiamo lo sforzo della normazione internazionale per costruire un mondo migliore.

5 Giugno 2024