Notizie | 15 Febbraio 2024

L’ospedale del futuro e il ruolo della normazione

Il progetto Next Generation Hospital® promosso dal Politecnico di Milano e dalla sua Fondazione vede UNI in prima fila…

Appena usciti da una pandemia che ha messo a nudo le criticità delle infrastrutture sanitarie del Paese, interrogarsi su come sarà l’ospedale del futuro non è solo un esercizio retorico bensì un’esigenza sociale concreta e reale.
I numeri dicono che il 70% degli edifici ospedalieri sconta delle gravi carenze strutturali, sia dal punto di vista fisico che concettuale, il 75% ha delle attrezzature obsolescenti mentre il 50% risulta inadeguato a soddisfare le attuali esigenze sociali, economiche ed ambientali.

Per affrontare il problema, nel 2022 è nata la Piattaforma di ricerca multiattore Joint Research Partnership Healthcare Infrastructures (JRP HI), voluta dal Politecnico di Milano – Dipartimento ABC (Architettura, ingegneria delle costruzioni e ambiente costruito) e da Fondazione Politecnico di Milano, con l’obiettivo di sviluppare e sperimentare strategie evolutive di innovazione progettuale, tecnologica, organizzativa, costruttiva e gestionale delle infrastrutture ospedaliere.

La sfida è traghettare gli ospedali contemporanei verso dei modelli di nuova generazione (Next Generation Hospital®) funzionali, sostenibili, digitali, sicuri, inclusivi e in rete con il territorio. In altre parole, strutture articolate e tecnologicamente avanzate capaci di soddisfare pienamente le esigenze della sanità del futuro.
In tal senso il primo passo consiste nel definire nuovi modelli e framework metaprogettuali per aiutare i decisori e i policy-makers, le stazioni appaltanti e i progettisti a individuare i corretti requisiti (dimensioni, relazioni funzionali e spaziali, prestazioni…) che un ospedale che guarda al futuro deve possedere.
Da qui un Modello Funzionale e un Modello Prestazionale che aiutino nella “creazione di luoghi per la cura più sani, efficienti e confortevoli per tutti gli utenti“, come specificato da Stefano Capolongo, docente di Hospital Design del Politecnico di Milano, in occasione dell’evento che lo scorso 8 febbraio ha visto riuniti, proprio presso il Politecnico di Milano, ricercatori, aziende e istituzioni per affrontare le successive fasi di sviluppo del progetto.

Anche UNI era presente con il Direttore generale Ruggero Lensi.
Va infatti rimarcato l’importante ruolo della normazione tecnica in questo contesto, testimoniato dai lavori per una norma terminologica che vuole costituire uno standard e un lessico condiviso tra tutti gli operatori del settore a cui qualsiasi documentazione ufficiale (bandi di gara, manifestazioni di interesse, proposte, ecc.) dovrà riferirsi.
Il progetto di norma ora in elaborazione, sviluppato dal GL 34 “Ospedali e strutture socio-sanitarie” dell’UNI/CT 033 “Prodotti, processi e sistemi per l’organismo edilizio”, è dunque un primo ma fondamentale passo per fare in modo che si parli un linguaggio comune, rendendo quindi più facile l’interazione tra i vari soggetti coinvolti e la più agile esportazione di questi nuovi modelli di infrastrutture ospedaliere.

A questo glossario di termini condivisi, si aggiungeranno poi ulteriori ambiti di sviluppo nell’ambito delle diverse componenti che costituiscono un’architettura sanitaria, a partire da temi piuttosto significativi in fase progettuale quali la localizzazione e l’accessibilità della struttura ospedaliera, i criteri generali di progettazione e la qualità architettonica, l’organizzazione di aree funzionali sanitarie e non sanitarie, fino alle caratteristiche strutturali, le componenti tecnologiche e impiantistiche, i sistemi di ventilazione, la qualità dell’aria, i materiali di finitura e finanche gli arredi.

Il coinvolgimento di UNI in questo ambizioso progetto multistakeholder che ha come obiettivo la rimodellazione dell’Ospedale del futuro è la conferma delle potenzialità e della valenza sociale della normazione tecnica come strumento di diffusione e di “enpowerment” dei processi di innovazione, ricerca e sviluppo.

Tag articolo:

Notizie correlate

Beni di consumo e materiali

Edilizia e costruzioni

Energia e impianti

Salute e benessere

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Sei progetti entrano oggi in inchiesta pubblica preliminare – aprile 2024

Sono 6 i progetti di norma sottoposti in questi giorni (dal 13 al 27 aprile) all’inchiesta pubblica preliminare. Gli argomenti trattati riguardano: acustica, servizi di pulizia e raccolte rifiuti, rifiuti radioattivi e cromo esavalente e trivalente.

13 Aprile 2024

Salute e benessere

Notizie

Valvole cardiache: a Milano la tre giorni mondiale per la revisione delle norme tecniche

Tra gli obiettivi la definizione di test sempre più accurati e standardizzati che simulino al meglio l'uso reale di valvole e dispositivi di riparazione.

9 Aprile 2024

Edilizia e costruzioni

Meccanica e macchinari

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Le norme per l’industria della galvanizzazione

Firmato nelle scorse settimane un accordo tra CEN ed EGGA (European General Galvanizers Association), l'organizzazione che riunisce le principali associazioni di settore.

9 Aprile 2024

Agroalimentare

Salute e benessere

Notizie

Alghe e suoi derivati in ambito agroalimentare

Pubblicata la norma UNI EN 17480. Il documento tratta i metodi da utilizzare per la determinazione della produttività dei siti di coltivazione delle alghe. Vediamo tutti i dettagli…

9 Aprile 2024

Beni di consumo e materiali

Edilizia e costruzioni

Energia e impianti

Nuove tecnologie e trasformazione digitale

Qualità e valutazione di conformità

Servizi e professioni

Sicurezza

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Tredici progetti entrano oggi in inchiesta pubblica preliminare – aprile 2024

Sono 13 i progetti di norma sottoposti in questi giorni (dal 30 marzo al 13 aprile) all’inchiesta pubblica preliminare. Gli argomenti trattati riguardano: sistemi a difesa passiva a base di resina bicomponente, metrologia, gestione e modellazione informativa, figure professionali in ambito HSE, apparecchi di sollevamento e relativi accessori, documentazione e informazione, modalità di governance e sistema di gestione dell'IA.

30 Marzo 2024

Salute e benessere

Sicurezza

Notizie

Attività sportive: novità in merito alle protezioni per gli occhi e per il viso

Pubblicata la norma UNI EN ISO 18527 parte 2. Il documento tratta i requisiti per le protezioni per gli occhi per lo squash e per il racquetball e lo squash 57. Vediamo tutti i dettagli…

28 Marzo 2024

Edilizia e costruzioni

Notizie

Conoscere e applicare il BIM con la normazione: la nuova brochure di UNI

Una guida gratuita per scoprire l’offerta normativa legata al Building Information Modeling (BIM)

21 Marzo 2024

Agroalimentare

Qualità e valutazione di conformità

Salute e benessere

Servizi e professioni

Sicurezza

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

I corsi top UNITRAIN del mese di aprile 2024

Non fermare il grande viaggio della formazione UNITRAIN, scopri le ultime novità che fanno per te.

18 Marzo 2024