Notizie | 20 Dicembre 2023

Sistemi di allarme per gestire la sicurezza di persone e beni

Aggiornata la norma UNI CEI EN 50518. Il documento tratta il monitoraggio, la ricezione e l’analisi dei segnali generati da sistemi di allarme. Vediamo tutti i dettagli…

Quando si manifesta una situazione di emergenza che richiede un intervento per ristabilire la sicurezza degli individui, la normazione può fornire un valido supporto.

È il caso del recente aggiornamento internazionale messo in atto a livello italiano dalla commissione Sicurezza della società e del cittadino insieme al CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano, della EN 50518.

Questo documento si applica ai centri di monitoraggio e di ricezione allarmi – definiti con la sigla MARC – e specifica i requisiti minimi per il monitoraggio, la ricezione e l’analisi dei segnali generati da sistemi di allarme facenti parte di un processo di gestione della sicurezza, intesa sia in termini di safety che di security.

Ai fini della norma il termine “allarme” deve essere inteso in senso ampio. Ciò sta a significare che include i segnali di stato, di guasto e, più in generale, qualsiasi messaggio ricevuto da uno o più sistemi di allarme facenti parte di applicazioni di sicurezza come sopra specificate. Per fare qualche esempio il riferimento va ai sistemi di allarme intrusione e rapina, ai sistemi di videosorveglianza, ai sistemi di rilevazione e allarme incendi, ai sistemi di controllo accessi, ai sistemi di allarme sociale o sistemi che combinano più funzioni di questo tipo.

La norma classifica i centri di monitoraggio e di ricezione allarmi – MARC in due categorie e, per ciascuna di esse, fissa i requisiti minimi di progettazione e costruzione, le prestazioni minime relative alla ricezione e verifica dei segnali, alle modalità di registrazione e disponibilità dei dati e i requisiti e le procedure per la gestione operativa dei MARC. Il documento però non si applica ai sistemi di allarme per applicazioni sanitarie oppure per applicazioni non civili.

Le azioni criminali, le situazioni di emergenza e/o le calamita naturali, possono compromettere la sicurezza e la protezione di persone e di beni. Pertanto, le unita centrali, dove avviene la ricezione, il trattamento e l’avvio degli interventi di sicurezza devono rispettare i requisiti della UNI CEI EN 50518.

Vediamo in dettaglio le categorie definite dalla norma.

Categoria I: riferita agli ARC (Centro di ricezione allarmi) che gestiscono messaggi generati da applicazioni legate agli aspetti di sicurezza anticrimine come i seguenti:

  1. l’l&HAS (Intrusion and Hold-up Alarm Systems) sistema di allarme antintrusione e rapina;
  2. i sistemi di controllo degli accessi;
  3. i VSS – Sistema di videosorveglianza – nelle applicazioni di sicurezza che richiedono un intervento di emergenza (per esempio, per la prevenzione dei danni);
  4. il monitoraggio di persone, i sistemi di tracciamento di persone e oggetti per le applicazioni di sicurezza anticrimine;
  5. i messaggi di allarme gestiti dagli ARC di categoria II;
  6. le combinazioni dei sistemi sopra indicati.

Categoria II: riferita agli ARC (Centro di ricezione allarmi) che gestiscono messaggi generati da applicazioni non legate agli aspetti di sicurezza anticrimine quali ad esempio:

  1. i sistemi di allarme in caso di incendio;
  2. i sistemi antincendio fissi;
  3. i sistemi di sicurezza sociale;
  4. i sistemi di controllo audio e video installati in corrispondenza di varchi;
  5. i VSS – Sistema di videosorveglianza – in applicazioni non legate agli aspetti di sicurezza anticrimine (per esempio per la circolazione del traffico);
  6. ii monitoraggio di persone, i sistemi di tracciamento di persone e oggetti per applicazioni non legate agli aspetti di sicurezza anticrimine;
  7. i sistemi di emergenza degli ascensori;
  8. le combinazioni dei sistemi sopra indicati.

 

Informazioni per l’acquisto

UNI CEI EN 50518:2023 “Centro di monitoraggio e di ricezione di allarme”

Formato cartaceo: Euro 90,00 + iva (in lingua italiana) – Euro 85,00 + iva (in lingua inglese)

Formato PDF: Euro 85,00 + iva (in lingua italiana) – Euro 65,00 + iva (in lingua inglese)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi. L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

 

Clienti e Soci

Tel. 0270024200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì)

Email: vendite@uni.com

Tag articolo:

Notizie correlate

Energia e impianti

Nuove tecnologie e trasformazione digitale

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Putting Science into Standards: l’edizione 2024

Appuntamento il 18 e il 19 marzo. Quest'anno il focus è sulle nuove tecnologie nucleari. Scopri di più...

21 Febbraio 2024

Nuove tecnologie e trasformazione digitale

Sicurezza

Notizie

Cybersicurezza: al via i lavori per una prassi di riferimento

Il 4 marzo si riunisce il tavolo di lavoro con l'obiettivo di armonizzare i requisiti del Cybersecurity Framework con quelli della UNI CEI EN ISO/IEC 27001.

19 Febbraio 2024

Energia e impianti

Meccanica e macchinari

Notizie

Ingegneria della manutenzione

Pubblicata la norma UNI EN 17666. Il documento tratta la disciplina dell'ingegneria di manutenzione durante l'intero ciclo di vita. Vediamo tutti i dettagli…

15 Febbraio 2024

Energia e impianti

Salute e benessere

Notizie

FORUMPISCINE: UNI c’è!

Al via - dal 14 al 16 febbraio - la 15a Fiera internazionale dedicata al settore piscine e SPA. Sarà presentata la nuova edizione della UNI 10637.

14 Febbraio 2024

Agroalimentare

Edilizia e costruzioni

Energia e impianti

Servizi e professioni

Notizie

Otto progetti sottoposti in queste settimane a inchiesta pubblica finale

Agroalimentare, servizi connessi con il commercio nel settore edilizio, wedding planning e destination wedding planning, contatori di gas e sistemi di tubazioni termoplastici. Otto progetti in inchiesta pubblica finale con scadenza 5 aprile. Attendiamo i vostri commenti.

9 Febbraio 2024

Energia e impianti

Notizie

Verifica funzionale dei contatori di calore

Disponibile a Catalogo la UNI/PdR 93.4.

8 Febbraio 2024

Edilizia e costruzioni

Energia e impianti

Notizie

Evoluzione normativa degli ascensori in ambito europeo

Scopri il corso UNITRAIN - da remoto - del prossimo 26 febbraio che tratta le nuove norme armonizzate della serie UNI EN 81… Vediamo tutti i dettagli.

5 Febbraio 2024

Energia e impianti

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Monitoraggio delle emissioni gassose in atmosfera

Scopri il corso UNITRAIN – da remoto – del prossimo 28 febbraio che tratta l’analisi della norma UNI/TS 11916 per i laboratori che si occupano delle emissioni da fonti fisse in atmosfera.

29 Gennaio 2024