Notizie | 1 Settembre 2023

Undici progetti entrano oggi in inchiesta pubblica preliminare

Sono 11 i progetti di norma sottoposti in questi giorni (dall’1 al 15 settembre) all’inchiesta pubblica preliminare. Gli argomenti trattati riguardano: ergonomia, siderurgia, trasmissioni oleoidrauliche, comunità intelligenti e contenitori per rifiuti.

Sono 11 i progetti di norma sottoposti a inchiesta pubblica preliminare per due settimane, dall’1 al 15 settembre. Questi i temi al centro dei lavori delle commissioni tecniche.

Iniziamo con la commissione UNI/CT 015 – Ergonomia e il progetto UNI1612553 che si occupa dell’ergonomia dell’interazione uomo-sistema. Il documento fornisce una panoramica delle norme della serie ISO 9241 relative all’ergonomia del software sotto forma di riassunti, in particolare delle parti 1XX della serie ISO 9241. Inoltre, fornisce una sintesi delle norme ISO 9241-11, ISO 9241-210 e ISO 9241-220, che hanno una rilevanza specifica per la progettazione di sistemi interattivi basati su software. Sostituisce la UNI CEN ISO/TR 9241-100:2011.

Passiamo all’ente federato UNI/CT 700 – UNSIDER Ente Italiano di Unificazione Siderurgica che pone in inchiesta il progetto UNI1612754. Il documento tratta le linee guida per la preparazione di metodi di routine con la spettrometria di fluorescenza di raggi X a dispersione di lunghezza d’onda. La spettrometria di fluorescenza di raggi X (XRF) è stata utilizzata per diversi decenni come un importante strumento analitico per l’analisi della produzione. La XRF è caratterizzata dalla sua velocità e dall’elevata precisione su un ampio intervallo di concentrazione e poiché la tecnica nella maggior parte dei casi è utilizzata come metodo relativo, le sue limitazioni sono spesso legate alla qualità dei campioni utilizzati per la taratura. La tecnica è ben consolidata e la maggior parte delle sue proprietà fisiche sono ben note. Recepisce il CEN/TR 10377:2023.

È la commissione UNI/CT 031 – Organi meccanici che volge la sua attenzione al progetto UNI1612799. Il documento specifica i materiali, le forme, le caratteristiche elastiche, le tolleranze, i requisiti di fabbricazione e i metodi di prova per le molle a compressione elicoidale, realizzate da barre di acciaio a sezione circolare lavorate a caldo e quindi temprate.

È la volta della commissione UNI/CT 048 – Trasmissioni oleoidrauliche e pneumatiche che propone tre progetti. Eccoli qui di seguito. Il primo, UNI1612835, specifica una procedura per il conteggio automatico delle particelle per determinare il numero e le dimensioni delle particelle presenti nei campioni di liquidi idraulici, chiari, omogenei e allo stato liquido contenuti in un contenitore, utilizzando un contatore automatico di particelle (APC) che funziona sul principio di estinzione della luce. Questo documento è applicabile per il monitoraggio a) del livello di pulizia dei fluidi circolanti nei sistemi idraulici, b) dell’evoluzione delle operazioni di flussaggio, c) del livello di pulizia delle attrezzature di supporto e delle attrezzature di prova, d) del livello di pulizia dei fluidi confezionati. Sostituisce la UNI ISO 11500:2017.

Il secondo, UNI1612832, specifica le dimensioni di montaggio richieste per l’intercambiabilità degli accessori per cilindri a singolo stelo, serie 160 bar (16 MPa) media e 250 bar (25 MPa). Sostituisce la UNI ISO 8132:2015.

Il terzo, UNI1612833, stabilisce le dimensioni di fissaggio richieste per l’intercambiabilità degli accessori per i cilindri della serie compatta 16 MPa (160 bar). Sostituisce UNI ISO 8133:2015.

E ancora la commissione UNI/CT 058 – Città, comunità e infrastrutture sostenibili si è occupata di tre progetti. Vediamoli in dettaglio. Il primo, UNI1612858, fornisce un quadro di riferimento per lo scambio e la condivisione di dati basati su informazioni geografiche per le infrastrutture delle smart community, insieme a specifici scenari applicativi. Adotta la ISO/TS 37172:2022.

Il secondo, UNI1612855, fornisce un quadro di riferimento per l’applicazione delle tecnologie digitali nelle infrastrutture delle comunità intelligenti, al fine di migliorare la capacità di governance digitale delle infrastrutture. Questo quadro è applicabile alla governance delle infrastrutture nelle smart cities ed è inteso come un quadro di dati di base per la governance delle infrastrutture. Tale quadro può costituire la base per la futura standardizzazione delle infrastrutture delle smart cities e può essere ulteriormente applicato ad altri aspetti della gestione delle città. Adotta la ISO 37170:2022.

Il terzo, UNI1612856, fornisce: – un quadro di riferimento per i servizi di trasporto che utilizzano le comunicazioni 5G fornendo reti a maglie; – una descrizione dell’espansione della copertura dei servizi delle reti dorsali 5G per il trasporto e la mobilità applicando reti a maglie create nelle strutture di trasporto, nei veicoli e nelle spedizioni dei servizi; – un quadro di riferimento per i servizi che utilizzano le infrastrutture, i veicoli e i fornitori di servizi di mobilità; – una descrizione del servizio di trasporto efficace per città e comunità sostenibili. Adotta la ISO 37184:2023.

Concludiamo con la commissione UNI/CT 004 – Ambiente e i suoi due progetti. Esaminiamoli qui di seguito. Il primo, UNI1612791, specifica gli aspetti geometrici, le prestazioni tecniche e i metodi di prova dei contenitori di rifiuti adatti per l’applicazione di dispositivi meccanici o elettromeccanici che hanno il fine di bloccare il coperchio/i e/o per limitare la quantità di rifiuti conferibili e/o per la misurazione del livello di riempimento e/o altre applicazioni meccatroniche.

Il secondo, UNI1612866, è una specifica tecnica e definisce delle linee guida per il trattamento di rifiuti, principalmente acque di sentina, costituiti da miscugli acqua/idrocarburi. Il documento inoltre definisce le specifiche tecniche della frazione idrocarburica recuperata, costituita da idrocarburi minerali, in quanto prodotto assimilabile all’olio combustibile.

 

L’inchiesta pubblica preliminare è un passaggio fondamentale del processo normativo perché aiuta a capire se:

  • il mercato ha bisogno di queste norme;
  • ci sono altri bisogni da soddisfare;
  • ti interessa partecipare.

Lo sviluppo di uno standard deve avere luogo solo di fronte a un reale beneficio.

Per questo il tuo parere è importante: aspettiamo i tuoi commenti (>> vai alla banca dati).

Scopri come partecipare alle attività di normazione (>> vai alla sezione Associazione).

 

Data di scadenza dell’inchiesta pubblica preliminare: 15 settembre 2023.

Tag articolo:

Notizie correlate

Energia e impianti

Nuove tecnologie e trasformazione digitale

Servizi e professioni

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Cinque progetti sottoposti in queste settimane a inchiesta pubblica finale

Project Manager del settore ICT, agroalimentare, cuoio ecologico, servizio di coaching, biogas e biometano. Cinque progetti in inchiesta pubblica finale con scadenza 6 marzo e 15 aprile. Attendiamo i vostri commenti.

28 Febbraio 2024

Edilizia e costruzioni

Meccanica e macchinari

Qualità e valutazione di conformità

Salute e benessere

Notizie

Dieci progetti sono ora in inchiesta pubblica preliminare

Sono 10 i progetti di norma sottoposti in questi giorni (dal 20 febbraio al 5 marzo) all’inchiesta pubblica preliminare. Gli argomenti trattati riguardano: biotecnologia, biobanking, bioprocessi, tiourea industriale, monitoraggio delle strutture e accuratezza di metodi e risultati di misurazione.

23 Febbraio 2024

Energia e impianti

Meccanica e macchinari

Nuove tecnologie e trasformazione digitale

Qualità e valutazione di conformità

Responsabilità sociale e inclusione

Servizi e professioni

Notizie

I corsi top UNITRAIN del mese di marzo

Non fermare il grande viaggio della formazione UNITRAIN, scopri le ultime novità che fanno per te.

23 Febbraio 2024

Energia e impianti

Nuove tecnologie e trasformazione digitale

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Putting Science into Standards: l’edizione 2024

Appuntamento il 18 e il 19 marzo. Quest'anno il focus è sulle nuove tecnologie nucleari. Scopri di più...

21 Febbraio 2024

Meccanica e macchinari

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Sostenibilità nella stampa flessografica

Al via il 7 marzo i lavori per una prassi di riferimento, con a collaborazione di ACIMGA.

21 Febbraio 2024

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

M’illumino di meno 2024 – UNI sempre più sostenibile

Anche quest’anno, in occasione dell’iniziativa promossa da Rai Radio 2 Caterpillar, ricordiamo il nostro impegno quotidiano per il risparmio energetico e non solo…

16 Febbraio 2024

Edilizia e costruzioni

Salute e benessere

Notizie

L’ospedale del futuro e il ruolo della normazione

Il progetto Next Generation Hospital® promosso dal Politecnico di Milano e dalla sua Fondazione vede UNI in prima fila...

15 Febbraio 2024

Energia e impianti

Meccanica e macchinari

Notizie

Ingegneria della manutenzione

Pubblicata la norma UNI EN 17666. Il documento tratta la disciplina dell'ingegneria di manutenzione durante l'intero ciclo di vita. Vediamo tutti i dettagli…

15 Febbraio 2024