Notizie | 27 Gennaio 2024

Otto progetti entrano oggi in inchiesta pubblica preliminare

Sono 8 i progetti di norma sottoposti in questi giorni (dal 27 gennaio al 10 febbraio) all’inchiesta pubblica preliminare. Gli argomenti trattati riguardano: barriere di sicurezza per veicoli, sviluppo e mantenimento dei piani di sicurezza, pappa reale e polline d’api, scarponi da sci, impianti domestici per l’utilizzazione dei gas combustibili e manutenzione preventiva dei patrimoni immobiliari.

Sono 8 i progetti di norma sottoposti a inchiesta pubblica preliminare per due settimane, dal 27 gennaio 10 febbraio. Questi i temi al centro dei lavori delle commissioni tecniche.

Iniziamo con la commissione UNI/CT 043 – Sicurezza della società e del cittadino che pone in inchiesta tre progetti. Vediamoli in dettaglio. Il primo, UNI1613212, si occupa di barriere di sicurezza per veicoli. Specifica i requisiti di prestazione all’impatto per una barriera di sicurezza per veicoli – VSB e un metodo di prova per valutarne le prestazioni quando viene sottoposta a un singolo impatto da parte di un veicolo di prova non guidato da un essere umano. Adotta la ISO 22343-1:2023.

Il secondo, UNI1612942, tratta la sicurezza per la protezione dei beni. In particolare, fornisce indicazioni sullo sviluppo e sul mantenimento dei piani di sicurezza. Questi piani descrivono come un’organizzazione stabilisce un’efficace pianificazione della sicurezza e come si può integrare la sicurezza nelle pratiche di gestione del rischio dell’organizzazione. Il documento è applicabile a tutte le organizzazioni, indipendentemente dal tipo, dalle dimensioni e dalla natura, sia nel settore privato che in quello pubblico o no-profit, che desiderano sviluppare piani di sicurezza efficaci in modo coerente. È applicabile a qualsiasi organizzazione che intenda attuare misure volte a proteggere le proprie risorse da atti dolosi e a mitigare i rischi associati. Adotta la ISO 22342:2023.

Il terzo, UNI1613213, fornisce indicazioni sulla selezione, l’installazione e l’uso delle barriere di sicurezza per veicoli VSB e descrive il processo di produzione dei requisiti operativi (OR). Adotta la ISO 22343-2:2023.

Passiamo alla commissione UNI/CT 003 – Agroalimentare che volge la sua attenzione a due progetti. eccoli qui di seguito. Il primo, UNI1613427, specifica la produzione della pappa reale, comprese le condizioni di produzione, la gestione del processo di produzione, i requisiti di stoccaggio e trasporto della pappa reale. Si applica alla produzione della pappa reale. Adotta la ISO 24364:2023.

Il secondo, UNI1613428, specifica i requisiti di qualità, i metodi analitici e le condizioni per l’imballaggio, l’etichettatura, la marcatura, la conservazione e il trasporto del polline d’api. Si applica al polline d’api raccolto all’ingresso degli alveari, raccolto da Apis mellifera e da altre specie di api, nonché al polline d’api essiccato, congelato e liofilizzato. Adotta la ISO 24382:2023.

È la volta della commissione UNI/CT 020 – Impianti ed attrezzi sportivi e ricreativi e il progetto UNI1613476. Questo documento specifica le dimensioni e le caratteristiche dell’interfaccia, i requisiti, i metodi di prova e la marcatura degli scarponi da sci con suola rigida che vengono utilizzati con gli attuali sistemi di attacchi da sci alpinismo con attacco sulla punta e sul tallone dello scarpone, la cui corretta funzione di sgancio dipende dalle dimensioni e dal design delle interfacce. Adotta la ISO 9523:2023.

E ancora è l’ente federato UNI/CT 100 – CIG – Comitato Italiano Gas che volge la sua attenzione al progetto UNI1613560. Il documento stabilisce i criteri per verificare la sussistenza dei requisisti di sicurezza degli impianti domestici e similari per l’utilizzazione dei gas combustibili, indipendentemente dalla data della loro realizzazione, al fine di stabilire se l’impianto gas verificato può continuare ad essere utilizzato nello stato in cui si trova, senza pregiudicare la sicurezza, ai sensi della legislazione vigente. Tratta esclusivamente gli aspetti di verifica degli impianti. Stabilisce, inoltre, i criteri di verifica di impianti che dovranno essere convertiti all’utilizzo di miscele di gas naturale e idrogeno. Sostituisce la UNI 10738:2012.

Concludiamo con la commissione UNI/CT 025 – Manutenzione e il progetto UNI1612761. Questo documento fornisce uno strumento per valutare tempi e parametri progettuali necessari per pianificare ed eseguire la manutenzione preventiva dei patrimoni immobiliari esistenti, industriali, commerciali, direzionali e residenziali. Definisce una roadmap della manutenzione a partire dalle campagne di analisi relative a prove invasive e non, dalle analisi di vulnerabilità strutturali e dalle progettazioni strutturali sino agli interventi esecutivi comprensivi dei piani di monitoraggio statico e dinamico. Il documento fornisce inoltre i parametri fondamentali che consentono al responsabile del bene edilizio di individuare le priorità di intervento.

L’inchiesta pubblica preliminare è un passaggio fondamentale del processo normativo perché aiuta a capire se:

  • il mercato ha bisogno di queste norme;
  • ci sono altri bisogni da soddisfare;
  • ti interessa partecipare.

Lo sviluppo di uno standard deve avere luogo solo di fronte a un reale beneficio.

Per questo il tuo parere è importante: aspettiamo i tuoi commenti (>> vai alla banca dati).

Scopri come partecipare alle attività di normazione (>> vai alla sezione Associazione).

Data di scadenza dell’inchiesta pubblica preliminare: 10 febbraio 2024.

Tag articolo:

Notizie correlate

Energia e impianti

Nuove tecnologie e trasformazione digitale

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Putting Science into Standards: l’edizione 2024

Appuntamento il 18 e il 19 marzo. Quest'anno il focus è sulle nuove tecnologie nucleari. Scopri di più...

21 Febbraio 2024

Meccanica e macchinari

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Sostenibilità nella stampa flessografica

Al via il 7 marzo i lavori per una prassi di riferimento, con a collaborazione di ACIMGA.

21 Febbraio 2024

Nuove tecnologie e trasformazione digitale

Sicurezza

Notizie

Cybersicurezza: al via i lavori per una prassi di riferimento

Il 4 marzo si riunisce il tavolo di lavoro con l'obiettivo di armonizzare i requisiti del Cybersecurity Framework con quelli della UNI CEI EN ISO/IEC 27001.

19 Febbraio 2024

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

M’illumino di meno 2024 – UNI sempre più sostenibile

Anche quest’anno, in occasione dell’iniziativa promossa da Rai Radio 2 Caterpillar, ricordiamo il nostro impegno quotidiano per il risparmio energetico e non solo…

16 Febbraio 2024

Servizi e professioni

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Gestione rifiuti: l’esperto del ciclo di vita delle sostanze e il futuro della UNI/PdR 60

Un survey per raccogliere il parere degli stakeholder sulla applicazione della prassi di riferimento e deciderne il futuro.

13 Febbraio 2024

Agroalimentare

Edilizia e costruzioni

Energia e impianti

Servizi e professioni

Notizie

Otto progetti sottoposti in queste settimane a inchiesta pubblica finale

Agroalimentare, servizi connessi con il commercio nel settore edilizio, wedding planning e destination wedding planning, contatori di gas e sistemi di tubazioni termoplastici. Otto progetti in inchiesta pubblica finale con scadenza 5 aprile. Attendiamo i vostri commenti.

9 Febbraio 2024

Servizi e professioni

Sostenibilità, ambiente ed economia circolare

Notizie

Professioni della sostenibilità: un mondo in continua evoluzione

Pubblicata la revisione della prassi UNI/PdR 109 (parti 1 e 2). E ad aprile parte il nuovo corso di alta formazione promosso da ALTIS e patrocinato da UNI.

9 Febbraio 2024

Responsabilità sociale e inclusione

Notizie

Migranti: il futuro dell’integrazione con il CWA 18014

Appuntamento il 22 febbraio a Bruxelles (e in streaming) con la tavola rotonda organizzata da CEN, UNI, PoliMI e CALL Research Lab.

7 Febbraio 2024