Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU
UN MONDO FATTO BENE.
Login

saturdays for futureIl prossimo 30 novembre si terrà in tutta Italia il secondo Saturdays for Future, giornata dedicata a sensibilizzare consumatrici e consumatori sulla produzione e il consumo responsabili a favore dello sviluppo sostenibile e - in vista delle spese di Natale - invitarli a evitare gli sprechi, ridurre al minimo i rifiuti, riciclare e scegliere in modo responsabile i prodotti che si acquistano, guardando sempre di più alla sostenibilità del modello di sviluppo.

Nel corso della prima giornata, svoltasi il 28 settembre scorso, sono state realizzate decine di iniziative, una campagna di sensibilizzazione in collaborazione con la Responsabilità Sociale RAI, una campagna social che ha raggiunto milioni di persone (11,4 milioni di impression su Twitter) dimostrando il crescente interesse verso questi temi e per l’adozione di comportamenti più responsabili.

L’obiettivo dei “Saturdays for Future” è quello di rendere il sabato, giornata per molti di spesa settimanale, il giorno dell’impegno a favore dello sviluppo sostenibile per contribuire a realizzare l’Obiettivo 12 “Consumo e produzione responsabili” dell’Agenda 2030, sottoscritta nel 2015 da 193 Paesi dell’Onu tra i quali il nostro.
L’idea è stata lanciata da ASviS (Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile) e da NeXt sulla scia della mobilitazione globale sul clima Fridays for Future.

La sensibilizzazione verso il cambio di abitudini di spesa potrà innescare un processo virtuoso, incidere positivamente sui modelli di produzione e rendere le aziende più responsabili e più sostenibili sul piano ambientale e sociale. La sfida è già stata accolta da diversi stakeholders, che durante la giornata realizzeranno iniziative in tutta Italia.

“Saturdays for Future” è rivolta ai consumatori, alle organizzazioni che vogliono contribuire al cambiamento di modelli di produzione e di consumo e renderli coerenti con uno sviluppo sostenibile, ai docenti che intendono utilizzare l’iniziativa per una formazione “attiva” sui modelli di produzione e consumo responsabile, alle associazioni di consumatori e imprenditoriali, ai sindacati, alle imprese produttrici di beni e servizi che intendono rendere più sostenibili i processi produttivi e migliorare la trasparenza delle informazioni rivolte ai consumatori, alla Grande Distribuzione Organizzata (GDO) e alle Botteghe del commercio equo e solidale che vogliono valorizzare le buone pratiche di sostenibilità nei confronti dei loro clienti, ai media che vogliono sensibilizzare il grande pubblico attraverso la comunicazione sul consumo responsabile e lo sviluppo sostenibile.

Per informazioni sugli eventi in programma: http://saturdaysforfuture.it/
Nella settimana dal 22 al 30 novembre sarà disponibile gratuitamente il corso e-learning di ASviS sull’Agenda 2030.

#SaturdaysforFuture
saturdaysforfuture.it

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.